Come sta cambiando il concetto di artigianalità? E come si possano preservare e trasmettere competenze e saperi? Ne abbiamo parlato con Michele e Pico De Lucchi

Da quello che voleva essere un laboratorio per progettare e realizzare oggetti con la massima libertà espressiva, liberi dalla committenza e strettamente legati al saper fare con le mani tipico dei mestieri artigiani, di fatto è nato un marchio di produzione vero e proprio, Produzione Privata che, grazie alla collaborazione con una ventina di botteghe dislocate in varie regioni d’Italia, dal 1990 a oggi ha realizzato 17mila prodotti: lampade, vasi, sedie e ‘oggetti inaspettati’.

All’inizio erano quelli che Michele De Lucchi disegnava per la sua casa, poi sono diventati famiglie di prodotti e in alcuni casi dei veri e propri best seller. Con Michele e Pico De Lucchi abbiamo parlato di come stia cambiando il concetto di artigianalità e di come si possano preservare e trasmettere competenze e saperi. E abbiamo chiesto loro come sta cambiando Produzione Privata, quali novità ci dobbiamo attendere.