Nell’America dei grandi viaggi on the road e nell’Australia dello slow travel, uno sguardo ai motel ispirati agli anni Cinquanta: per gli amanti delle grandi traversate in macchina in stile vintage

Benvenuti nel meraviglioso mondo dei motel vintage anni Cinquanta, quelli dei viaggi on the road in America (e anche in Australia), dove l’immaginazione riporta ad un'epoca di strade lunghe e deserte, di luci al neon che brillano nella notte e di un senso di libertà che invade l'aria.

Oggi si sta vivendo una sorta di Rinascimento del tipico hotel d’antan e la quintessenza dell'ospitalità americana e australiana risorge e rinasce abbracciando un linguaggio stilistico nostalgico e design. Un lento viaggio on the road, alla riscoperta di nuove icone.

Un tempo le auto sfrecciavano lungo le strade principali con viaggiatori alla ricerca di un rifugio accogliente e nostalgico per la notte.

I motel di quei tempi erano famosi per il loro carattere distintivo: facciate colorate, stravaganti insegne al neon e parcheggi per accomodare l’auto al davanzale della camera.

I motel vintage per le vacanze on the road

Oggi roadside vintage motel stanno ripopolando strade e cittadine australiane e americane - i paesi del viaggio on the road per antonomasia – dove Route 66 o la Great Ocean Road offrono il paesaggio ideale per il viaggio su strada.

Una riscoperta affascinante alimentata dal desiderio di un'esperienza di vacanza unica e autentica.

Come autentica è l’atmosfera nostalgica che pervade gli spazi progettati e firmati da studi di design e architettura, che si sono dilettati nella ricerca di linguaggio retrò per creare una narrazione unica, che mixa il fascino del passato con tocchi contemporanei. Facendo risorgere icone culturali che lasceranno un segno della decorazione e del design.

Ma la riscoperta dei motel non riguarda solo l'aspetto visivo. È un vero e proprio viaggio sensoriale, che coinvolge anche gusto e olfatto.

Molti infatti offrono cibi dal linguaggio retrò, che giocano con texture, ingredienti e sapori dai richiami vintage.

El Rey Court a Santa Fe, New Mexico

El Rey Court a Santa Fe, in New Mexico è un progetto d’amore della coppia Jay and Alison Carroll che si sono ispirati ad artisti e creativi che hanno vissuto nell’area, come Alexander Girard e Georgia O'Keefe, per trovare il linguaggio più adatto per ridare splendore al Motor Inn dei loro sogni. Il risultato? Un mix di American flair e folklore Sudamericano.

Austin Motel a Phoenix

Liz Lambert creativa, visionaria dell’hospitality è alla guida di due progetti icona: Austin Motel e Phoenix, quest’ultimo rinomato per aver ospitato band e cantanti in tour.

Conosciuto come il rock and roll motel, Phoenix continua a richiamare gli studi di registrazione e rendendo onore a ospiti di fama come Neil Young, David Bowie o Kurt Cobain. Overdose di pattern, colori, forme e materiali anni Sessanta per il motel Austin nell’omonima città in Texas. Un tuffo nel passato dove kitsch incontra design.

Attraversando continenti, oceani e deserti, si atterra in Australia, dove il road trip è considerato il modo più lento, naturale e interessante per visitare il paese. Le distese sono ampie e le distanze sono lunghe ed ecco che i motel punteggiano le vie rettilinee, offrendo ristoro visivo e corporeo.

The Sunseeker a Byron Bay in Australia

A Byron Bay, meta preferita di star del cinema locale e oltreoceano, marito e moglie Dave e Jess Frid hanno reinventato The Sunseeker un tipico edificio di mattoni rosso anni Ottanta.

Un mix di stili: Brutalista, Tiki e Tropicale che risvegliano i ricordi d’infanzia e delle vacanze estive.

Motel Molly a Mollymook

Più a sud a Mollymook, il Mediterraneo dell’Australia, Rhys Broom riapre Motel Molly. Il motel dei surfisti dove i colori pastello dei muri si abbracciano con il verde smeraldo della natura e il bianco fresco e splendente delle stanze.

I motel vintage a Melbourne

Solo tredici camere invece al vero e proprio drive in motel The Berry View Hotel. Un revamp che parla Mid-Century Modern e Palm Springs allo stesso momento. Assolutamente anni Sessanta-Settanta per Kyneton Springs Motel nella campagna vicino a Melbourne. Un revival senza censura, dove tutto profuma di passato.