progetti

Non chiamiamolo vintage

Collezionare design? Certamente sì, e sempre di più. Grazie all’attività fervente di gallerie, case d’asta e fondazioni. Le opere a firma dei grandi autori italiani del Novecento piacciono e si comprano soprattutto all’estero. L’importante è che si tratti di pezzi unici, fuori produzione o a tiratura limitata, belli e garantiti

Non chiamiamolo vintage

Collezionare design? Certamente sì, e sempre di più. Grazie all’attività fervente di gallerie, case d’asta e fondazioni. Le opere a firma dei grandi autori italiani del Novecento piacciono e si comprano soprattutto all’estero. L’importante è che si tratti di pezzi unici, fuori produzione o a tiratura limitata, belli e garantiti