nomadismo

The Lantern

Una ‘urban garden mobile’ che coniuga un’unità abitativa minima (e nomade) a un orto cittadino (per il sostentamento). Pensato per rigenerare gli spazi urbani dismessi e al contempo migliorare la qualità della vita, è il progetto vincitore dal percorso didattico “Architettura Mobile e nuovi modi di abitare il territorio” organizzato dall’Università degli Studi di Pavia e CrippaConcept

La lezione del nomade

Vivere senza spreco, eccesso o ridondanza, circondati da pochi oggetti utili, belli e carichi di senso. In tema di abitare, abbiamo molto da imparare dai nomadi

The Lantern

Una ‘urban garden mobile’ che coniuga un’unità abitativa minima (e nomade) a un orto cittadino (per il sostentamento). Pensato per rigenerare gli spazi urbani dismessi e al contempo migliorare la qualità della vita, è il progetto vincitore dal percorso didattico “Architettura Mobile e nuovi modi di abitare il territorio” organizzato dall’Università degli Studi di Pavia e CrippaConcept

La lezione del nomade

Vivere senza spreco, eccesso o ridondanza, circondati da pochi oggetti utili, belli e carichi di senso. In tema di abitare, abbiamo molto da imparare dai nomadi

Una casa che cambia con noi

C’è chi costruisce una casa come un gesto laborioso, lento, significativo, resiliente. E chi, invece, considera il cambiamento abitativo come un’avventura meravigliosa. I nuovi modi di abitare e cosa significano per noi e le nostre cose

Una casa che cambia con noi

C’è chi costruisce una casa come un gesto laborioso, lento, significativo, resiliente. E chi, invece, considera il cambiamento abitativo come un’avventura meravigliosa. I nuovi modi di abitare e cosa significano per noi e le nostre cose