economia

Sopravvivere. Essere designer nell’era post-Covid

Non è mai facile sbarcare il lunario facendo il designer, ma con la pandemia le difficoltà si sono amplificate. Il lockdown ha manifestato limiti e contraddizioni dell’intero sistema produttivo e delle relative remunerazioni

Strategie d’impresa per tornare a volare

Sono alle prese con scelte d’emergenza, come la messa in sicurezza dei lavoratori. Ma la ripresa post-Covid costringe le imprese del design italiano anche a ripensamenti sulle filiere produttive e sull’aggiornamento dei sistemi di comunicazione e di distribuzione

Sopravvivere. Essere designer nell’era post-Covid

Non è mai facile sbarcare il lunario facendo il designer, ma con la pandemia le difficoltà si sono amplificate. Il lockdown ha manifestato limiti e contraddizioni dell’intero sistema produttivo e delle relative remunerazioni

Strategie d’impresa per tornare a volare

Sono alle prese con scelte d’emergenza, come la messa in sicurezza dei lavoratori. Ma la ripresa post-Covid costringe le imprese del design italiano anche a ripensamenti sulle filiere produttive e sull’aggiornamento dei sistemi di comunicazione e di distribuzione

Il design è un antidoto alle spinte regressive

La logica dell’emergenza ha riportato le decisioni al vertice della piramide organizzativa. Con il ritorno graduale alla normalità è fondamentale che il design faccia valere le sue ragioni, funzionando come antidoto alle spinte regressive che una crisi così dolorosa porta inevitabilmente con sé

Il design è un antidoto alle spinte regressive

La logica dell’emergenza ha riportato le decisioni al vertice della piramide organizzativa. Con il ritorno graduale alla normalità è fondamentale che il design faccia valere le sue ragioni, funzionando come antidoto alle spinte regressive che una crisi così dolorosa porta inevitabilmente con sé