disintermediazione

Pura fonte di luce

Incantevole nella sua semplicità, WireLine di Formafantasma è una lampada essenziale che Flos racconta sul suo magazine con nuovi servizi fotografici d’autore. Come quello di Tommaso Sartori a Villa Ottolenghi dove, tra geometrie razionali accese da opere d’arte classica, spiccano le linee sinuose e fluttuanti di composizioni dall’anima industriale ma dalla vocazione artistica

Editori di se stessi

Ora che a parlare sono sempre di più i marchi (con i consumatori che rispondono sui social), qual è il ruolo di riviste e comunicatori? Chi riuscirà a depersonalizzare e rendere universale il proprio contenuto sopravviverà, dicono gli esperti

Editori di se stessi

Ora che a parlare sono sempre di più i marchi (con i consumatori che rispondono sui social), qual è il ruolo di riviste e comunicatori? Chi riuscirà a depersonalizzare e rendere universale il proprio contenuto sopravviverà, dicono gli esperti

Andreina Longhi

Con la fondatrice e ceo di Attila, agenzia di comunicazione integrata, abbiamo parlato delle sfide che i marchi del lusso devono affrontare oggi

Pura fonte di luce

Incantevole nella sua semplicità, WireLine di Formafantasma è una lampada essenziale che Flos racconta sul suo magazine con nuovi servizi fotografici d’autore. Come quello di Tommaso Sartori a Villa Ottolenghi dove, tra geometrie razionali accese da opere d’arte classica, spiccano le linee sinuose e fluttuanti di composizioni dall’anima industriale ma dalla vocazione artistica

Branded magazine e giornalismo

Diventare editori significa, per un marchio, rafforzare il proprio percepito di voce autorevole nel settore. Ma per conciliare giornalismo e branded content serve trasparenza

Branded magazine e giornalismo

Diventare editori significa, per un marchio, rafforzare il proprio percepito di voce autorevole nel settore. Ma per conciliare giornalismo e branded content serve trasparenza

Andreina Longhi

Con la fondatrice e ceo di Attila, agenzia di comunicazione integrata, abbiamo parlato delle sfide che i marchi del lusso devono affrontare oggi