agenda

Hai mai parlato con un’opera d’arte?

Oltre alle ‘Opere al telefono’ ispirate alle fiabe di Gianni Rodari, Fondazione Palazzo Magnani, in attesa di riaprire gli spazi espositivi, propone ‘Faccia a Faccia’, la nuova iniziativa che permette di vivere un’esperienza – a distanza ma diretta e ‘attiva’ – a tu per tu con un’opera d’arte. Protagonista di questo progetto di comunicazione digitale ma dai rimandi fisici e analogici, la staged photography, che potenzia le qualità immaginifiche e quindi narrative (appunto) della fotografia

La galleria è chiusa ma la riflessione è aperta

La Galleria Il Vicolo di Milano è chiusa al pubblico, ma la prima installazione di ‘Rewild’ è visibile dall’esterno. Un’esperienza sinestetica ed empatica da esperire – dalla strada – con tutti i sensi. Una riflessione sui temi legati al Climate Change e al tempo stesso un gesto simbolico per la città che vuole e deve ripartire

La galleria è chiusa ma la riflessione è aperta

La Galleria Il Vicolo di Milano è chiusa al pubblico, ma la prima installazione di ‘Rewild’ è visibile dall’esterno. Un’esperienza sinestetica ed empatica da esperire – dalla strada – con tutti i sensi. Una riflessione sui temi legati al Climate Change e al tempo stesso un gesto simbolico per la città che vuole e deve ripartire

L’arte per non ‘franare’

Nel solco della filosofia tanto di Maria Lai quanto di Stefano Boeri, la call promossa dalla Fondazione Stazione dell’Arte ha permesso di creare un racconto corale e una riflessione composita sulle ‘frane’ che caratterizzano la nostra epoca: una sorta di archivio della memoria, un patrimonio comune di pensieri e idee per ‘ricucire le fratture del mondo’

Henry Moore. Il disegno dello scultore

Fino al 18 luglio 2021 – Museo Novecento – Firenze

Henry Moore. Il disegno dello scultore

Fino al 18 luglio 2021 – Museo Novecento – Firenze

Phygital Design

Il numero di Interni di Gennaio/Febbraio è in edicola

Il valore rivoluzionario del design

Gli oggetti cult della casa secondo Homi il Salone degli stili di vita, che si terrà dal 5 all’8 settembre in concomitanza con il Salone del Mobile

Il valore rivoluzionario del design

Gli oggetti cult della casa secondo Homi il Salone degli stili di vita, che si terrà dal 5 all’8 settembre in concomitanza con il Salone del Mobile

Pastiche

La mostra personale di Paolo Gonzato negli spazi milanesi di Officine Saffi presenta un corpus di opere ceramiche inedite. Tra arte e design, tra frammenti e sedimenti, tra civiltà antiche e presagi di un mondo distopico, il fil rouge è il colore viola

Pietra plasmata

Palazzo delle Pietre – Via delle Coppelle 23 – Roma
22 dicembre 2020/31 gennaio 2021

Spazio all’interpretazione

Primo capitolo, in scena a Shanghai, ‘Valentino: Re-Signify Part One’ non è una presentazione di moda, e neanche una mostra. È un’esperienza camaleontica, in dialogo con l’arte contemporanea. Un percorso multimediale – itinerante e in divenire – pensato per scatenare la curiosità e il dubbio. Non per non offrire risposte

Hai mai parlato con un’opera d’arte?

Oltre alle ‘Opere al telefono’ ispirate alle fiabe di Gianni Rodari, Fondazione Palazzo Magnani, in attesa di riaprire gli spazi espositivi, propone ‘Faccia a Faccia’, la nuova iniziativa che permette di vivere un’esperienza – a distanza ma diretta e ‘attiva’ – a tu per tu con un’opera d’arte. Protagonista di questo progetto di comunicazione digitale ma dai rimandi fisici e analogici, la staged photography, che potenzia le qualità immaginifiche e quindi narrative (appunto) della fotografia

L’arte per non ‘franare’

Nel solco della filosofia tanto di Maria Lai quanto di Stefano Boeri, la call promossa dalla Fondazione Stazione dell’Arte ha permesso di creare un racconto corale e una riflessione composita sulle ‘frane’ che caratterizzano la nostra epoca: una sorta di archivio della memoria, un patrimonio comune di pensieri e idee per ‘ricucire le fratture del mondo’

Phygital Design

Il numero di Interni di Gennaio/Febbraio è in edicola

Giorgio Milani. La scrittura come enigma

Volumnia – Stradone Farnese 33 – Piacenza – Fino al 28 febbraio 2021
Da martedì a domenica su appuntamento
Ingresso libero

Giorgio Milani. La scrittura come enigma

Volumnia – Stradone Farnese 33 – Piacenza – Fino al 28 febbraio 2021
Da martedì a domenica su appuntamento
Ingresso libero

Pastiche

La mostra personale di Paolo Gonzato negli spazi milanesi di Officine Saffi presenta un corpus di opere ceramiche inedite. Tra arte e design, tra frammenti e sedimenti, tra civiltà antiche e presagi di un mondo distopico, il fil rouge è il colore viola

Connessioni incoerenti

Negli spazi milanesi di Camp Design Gallery va in scena ‘Movimento 2 – Barcellona, Milano, Rotterdam’, secondo episodio della piattaforma nata per creare un dialogo, supportare ed esporre i lavori di designer indipendenti. Concept apparentemente inconciliabili stimolano nuove visioni

Connessioni incoerenti

Negli spazi milanesi di Camp Design Gallery va in scena ‘Movimento 2 – Barcellona, Milano, Rotterdam’, secondo episodio della piattaforma nata per creare un dialogo, supportare ed esporre i lavori di designer indipendenti. Concept apparentemente inconciliabili stimolano nuove visioni

Pietra plasmata

Palazzo delle Pietre – Via delle Coppelle 23 – Roma
22 dicembre 2020/31 gennaio 2021

Bellezze inaspettate

Un evocativo intervento site specific di Michel Rosenfelder disegna un percorso in tre tappe nel centro storico di Cesena. Un viaggio urbano – materico, simbolico e spirituale – che pone in dialogo fotografia contemporanea, classicismo barocco e architettura

Bellezze inaspettate

Un evocativo intervento site specific di Michel Rosenfelder disegna un percorso in tre tappe nel centro storico di Cesena. Un viaggio urbano – materico, simbolico e spirituale – che pone in dialogo fotografia contemporanea, classicismo barocco e architettura

Spazio all’interpretazione

Primo capitolo, in scena a Shanghai, ‘Valentino: Re-Signify Part One’ non è una presentazione di moda, e neanche una mostra. È un’esperienza camaleontica, in dialogo con l’arte contemporanea. Un percorso multimediale – itinerante e in divenire – pensato per scatenare la curiosità e il dubbio. Non per non offrire risposte