Progetti

Macchina sensoriale

A Trancoso, nel nord del Brasile, dinanzi allo straordinario panorama dell’Atlantico, una villa sperimenta la dissolvenza dell’architettura nello spazio naturale, diventando essa stessa macchia verde, tra luce, ombra e la voce costante delle onde

Un mondo, in luce soft

Giorgio Armani torna in via Sant’Andrea 9 a Milano, nella prima boutique del 1983, ampliata e reinventata completamente per esprimere al meglio il Dna della maison

Un mondo, in luce soft

Giorgio Armani torna in via Sant’Andrea 9 a Milano, nella prima boutique del 1983, ampliata e reinventata completamente per esprimere al meglio il Dna della maison

Nuove geometrie

Archi che ricordano edifici razionalisti e definiscono poltrone o sedie ultraleggere, spirali che creano centritavola, piani sfaccettati per costruire oggetti e tavoli scultura… E lampade in marmo disegnate semplicemente con una linea, un cubo e una sfera

Scritture in interni

Nella Roma più suggestiva e storica, quella dei Fori Imperiali e del Colosseo, la casa-studio dell’architetto e artista Maria Cristina Finucci, concepita come un quadro in tre dimensioni, esprime la grande unitarietà di un personale progetto estetico

Scritture in interni

Nella Roma più suggestiva e storica, quella dei Fori Imperiali e del Colosseo, la casa-studio dell’architetto e artista Maria Cristina Finucci, concepita come un quadro in tre dimensioni, esprime la grande unitarietà di un personale progetto estetico

Il mare allo specchio

A Tel Aviv, una penthouse organizzata intorno a un patio vive una relazione osmotica con il paesaggio, introiettato anche con sapienti layer architettonici

Ora, domani, sempre

Il senso della storia anima fin dall’inizio la produzione Knoll. Così i progetti dei nuovi designer si armonizzano con quelli dei maestri del passato, in una visione allargata che accoglie le sollecitazioni del contemporaneo ma sa guardare oltre, per una modernità che si rinnova nel tempo

Macchina sensoriale

A Trancoso, nel nord del Brasile, dinanzi allo straordinario panorama dell’Atlantico, una villa sperimenta la dissolvenza dell’architettura nello spazio naturale, diventando essa stessa macchia verde, tra luce, ombra e la voce costante delle onde

Nuove geometrie

Archi che ricordano edifici razionalisti e definiscono poltrone o sedie ultraleggere, spirali che creano centritavola, piani sfaccettati per costruire oggetti e tavoli scultura… E lampade in marmo disegnate semplicemente con una linea, un cubo e una sfera

Le mille vite di un albero

All’insegna dell’economia circolare, alcune imprese virtuose si distinguono per l’utilizzo consapevole delle risorse forestali e la riqualificazione di scarti post-consumo. In vista del 2030: quando il settore legno-arredo avrà il 50% dei pannelli prodotti con materiale riciclato

Le mille vite di un albero

All’insegna dell’economia circolare, alcune imprese virtuose si distinguono per l’utilizzo consapevole delle risorse forestali e la riqualificazione di scarti post-consumo. In vista del 2030: quando il settore legno-arredo avrà il 50% dei pannelli prodotti con materiale riciclato

Il mare allo specchio

A Tel Aviv, una penthouse organizzata intorno a un patio vive una relazione osmotica con il paesaggio, introiettato anche con sapienti layer architettonici

Riflessioni estive

Superfici riflettenti frammentano e dividono le immagini, le moltiplicano all’infinito, svelano oggetti nascosti e misteriosi… Gli specchi diventano i protagonisti dell’era dell’autorappresentazione

Riflessioni estive

Superfici riflettenti frammentano e dividono le immagini, le moltiplicano all’infinito, svelano oggetti nascosti e misteriosi… Gli specchi diventano i protagonisti dell’era dell’autorappresentazione

Ora, domani, sempre

Il senso della storia anima fin dall’inizio la produzione Knoll. Così i progetti dei nuovi designer si armonizzano con quelli dei maestri del passato, in una visione allargata che accoglie le sollecitazioni del contemporaneo ma sa guardare oltre, per una modernità che si rinnova nel tempo