Progetti

Le cose che non siamo

Il prodotto di design contemporaneo si colloca oltre la dicotomia tradizionale tra forma e funzione, configurandosi come nuovo impasto di corpo oggettuale e racconto in immagine, il cui significato riverbera naturalmente nel campo allargato della comunicazione

Nuovi codici per un nuovo design

Oggi la narrazione visiva di un prodotto pone sempre più al centro il messaggio. Si è assistito al passaggio dalla comunicazione dell’oggetto a quella del suo concept e la sua parte immateriale è diventata sempre più importante per trasmettere la filosofia del brand

Nuovi codici per un nuovo design

Oggi la narrazione visiva di un prodotto pone sempre più al centro il messaggio. Si è assistito al passaggio dalla comunicazione dell’oggetto a quella del suo concept e la sua parte immateriale è diventata sempre più importante per trasmettere la filosofia del brand

Ri-comunicare il design

I brand del design, che da sempre fanno della capacità di osare, innovare e fare ricerca i loro punti di forza, stanno trasformando il modo di rivolgersi al pubblico e ai professionisti del settore. La capacità di ascolto si rivela sempre più importante

La seconda vita del legno

Costruite con gli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia, le Case del Prato – Zirmerhof in Sudtirolo diventano un messaggio olistico di arte, architettura e design nel progetto di AMDL CIRCLE e Michele De Lucchi

La seconda vita del legno

Costruite con gli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia, le Case del Prato – Zirmerhof in Sudtirolo diventano un messaggio olistico di arte, architettura e design nel progetto di AMDL CIRCLE e Michele De Lucchi

Frammenti di vita vissuta

Per le aziende dell’arredo è sempre più importante adottare un modo personale di comunicare la propria identità d’impresa

Earned Reality

Per le giovani generazioni, abituate alla semantica immateriale delle nuove tecnologie, la riscoperta del senso fisico degli oggetti rappresenta un’esperienza inedita, che apre a uno scenario materiale dolce e soffuso

Le cose che non siamo

Il prodotto di design contemporaneo si colloca oltre la dicotomia tradizionale tra forma e funzione, configurandosi come nuovo impasto di corpo oggettuale e racconto in immagine, il cui significato riverbera naturalmente nel campo allargato della comunicazione

Ri-comunicare il design

I brand del design, che da sempre fanno della capacità di osare, innovare e fare ricerca i loro punti di forza, stanno trasformando il modo di rivolgersi al pubblico e ai professionisti del settore. La capacità di ascolto si rivela sempre più importante

Comunicare il design oggi

In seguito alla pandemia, nel passaggio da una comunicazione fisica a una sempre più digitale, si è perso qualcosa di molto importante: è venuta meno la dimensione spettacolare e l’interazione con l’ambiente. Interni ha chiesto ai comunicatori del design di raccontare come è andata e cosa succederà in futuro

Comunicare il design oggi

In seguito alla pandemia, nel passaggio da una comunicazione fisica a una sempre più digitale, si è perso qualcosa di molto importante: è venuta meno la dimensione spettacolare e l’interazione con l’ambiente. Interni ha chiesto ai comunicatori del design di raccontare come è andata e cosa succederà in futuro

Frammenti di vita vissuta

Per le aziende dell’arredo è sempre più importante adottare un modo personale di comunicare la propria identità d’impresa

Human tech

La casa del presente digitale assomiglia sempre più alla casa del passato analogico. Lo dimostra il design di tanti strumenti tecnologici dal contenuto antropologico ed emozionale, incline ad accogliere la cura dei materiali, la lavorazione artigianale e il gusto dell’imperfezione

Human tech

La casa del presente digitale assomiglia sempre più alla casa del passato analogico. Lo dimostra il design di tanti strumenti tecnologici dal contenuto antropologico ed emozionale, incline ad accogliere la cura dei materiali, la lavorazione artigianale e il gusto dell’imperfezione

Earned Reality

Per le giovani generazioni, abituate alla semantica immateriale delle nuove tecnologie, la riscoperta del senso fisico degli oggetti rappresenta un’esperienza inedita, che apre a uno scenario materiale dolce e soffuso