Mixu

BRAND Arper
DESIGNER Gensler
L’approccio circolare caratterizza da tempo la produzione di Arper, che dal 2007 ricorre al Life Cycle Assessment per valutare l’impatto ecologico di alcune collezioni.
Questa sensibilità è alla base della serie di Mixu, una delle ultime creazioni del marchio, che è stata realizzata utilizzando materiali riciclati ed è interamente disassemblabile a fine vita per agevolare lo smaltimento dei materiali. Si tratta di complementi d’arredo nati dalla collaborazione con lo studio Gensler e disegnati con l’intento di agevolarne il riciclo e il recupero responsabile. Infatti le sedie e gli sgabelli che fanno parte di Mixu possono essere smontati e scomposti con facilità. Questo approccio ovviamente favorisce anche l’estrema versatilità di una collezione che è ideale per il contract e l’hotellerie, grazie a possibilità di personalizzazione praticamente illimitate.
Lavorando molto sulla progettazione dei punti di giunzione, la firma americana di architettura e design ha ideato un sistema articolato in tre parti distinte – seduta, schienale e base – che si possono combinare in innumerevoli soluzioni, variando colori e i materiali, a seconda del contesto d’uso. Il sedile, realizzato in un filato di poliestere composto da plastica riciclata post-consumo, è disponibile in diverse opzioni di colore, essenze in legno certificate FSC, finiture in tessuto o in pelle. È possibile poi abbinare i sedili a schienali in plastica – oppure rivestiti in tessuto o pelle – e alle basi a quattro gambe, sia in metallo che in legno certificato FSC.

Ph. Salva Lopez
altro...
<