Rio Alu di Raffaello Galiotto, allungabile ma semplice e pratico

Un tavolo allungabile, pensato per l’outdoor, con una caratteristica e suggestiva sequenza di doghe che ne definisce l’estetica. Tutto in alluminio, Rio Alu, design Raffaello Galiotto per Nardi, è dotato di un meccanismo di apertura che consente lo scorrimento della struttura mantenendo le gambe alle estremità, eliminando così la spiacevole scomodità di avere l’ingombro dei sostegni al centro. Grazie a questa caratteristica, una volta allungato, può accogliere comodamente fino a 10 persone. È inoltre progettato con un perfetto sistema di aggancio rapido delle prolunghe in modo da essere, una volta aperto, un lungo tavolo fisso senza alcun inestetismo.

La peculiare texture leggermente righettata del piano in alluminio regala un aspetto piacevolmente materico. I piani e le gambe sono in alluminio verniciato nei colori antracite, bianco e tortora; il piano esiste anche in DurelTop. Due le misure: lunghezza cm 140, allungabile a cm 210, con larghezza di cm 85 e altezza di cm 75,2; oppure, lunghezza cm 210, allungabile a cm 280, con larghezza di cm 100 e altezza di cm 75,2.

A colpo d'occhio

Che cos’è ?
Un tavolo allungabile per esterno e destinato principalmente all’uso domestico.
Qual è il suo concept progettuale?
Il progetto risponde a una specifica esigenza funzionale: essere allungabile ma semplice e pratico nella movimentazione nonché privo di giunzione tra piano e prolunga una volta esteso.
Come è fatto?
La struttura e il piano sono in alluminio estruso, gli angolari in alluminio pressofuso ed entrambi sono verniciati a polvere. Gli elementi di finitura sono in polipropilene fiberglass.
Come viene prodotto e dove?
Gli elementi in alluminio sono tutti realizzati a disegno con propri stampi e prodotti da fonderie italiane. Le parti estruse e pressofuse sono lavorate internamente dall’azienda. L’intera filiera è italiana.
Come viene realizzato?
Un prodotto come questo, che è un assemblato di varie parti costituite da diversi materiali, necessita di una profonda conoscenza dei processi e un controllo di tutti i dettagli per impedire malfunzionamenti. Il progetto deve necessariamente considerare le operazioni produttive, i sistemi di fissaggio le tolleranze e le procedure di montaggio che devono essere il più possibile semplificate per ridurre i tempi ed evitare gli errori.
Cos’ha di speciale?
Rio Alu combina estetica, robustezza, leggerezza, praticità di utilizzo e un innovativo sistema di movimentazione brevettato. Il tutto a un costo non eccessivo.
Com’è?
Rigoroso nelle linee, funzionale, resistente.
Come lo racconta il designer?
“Talvolta questo tipo di progetti, in cui la caratterizzazione formale è un po’ meno rilevante rispetto alla funzionalità, mi riporta a un design più sincero in cui le forme sono disegnate con lo scopo di assolvere meglio ai bisogni delle persone, dove ogni cosa è risolta con l’obiettivo e l’ambizione di essere la soluzione migliore possibile”.