Wallover

BRAND Caccaro
DESIGNER Monica Graffeo
Le pareti di casa come un’architettura con Wallover, il nuovo sistema di contenitori, verticali e orizzontali, proposto da Caccaro.

L’azienda, approfondisce la ricerca portata avanti con Freedhome e mette nuovamente al centro lo spazio domestico dando un ‘taglio architetturale’ alla casa, dal living alla zona notte. Da comporre liberamente nello spazio, il sistema ha molteplici funzioni per esaltare con personalità le pareti. L’ampia gamma di attrezzature interne previste, inclusa l’illuminazione, trasforma ogni singola composizione di Wallover affinché sia funzionale all’ambiente in cui si colloca: pilastri bifacciali a tutt’altezza collocati anche a centro stanza, pareti per il living attrezzate con TV, soluzioni che reinterpretano il concetto di madia tradizionale, librerie, contenitori per la zona notte o composizioni per l’ingresso. Un sistema progettato e ingegnerizzato seguendo il dna dell’azienda: innovazione tecnica, rigore e pulizia estetica, lavorazioni curate nei minimi dettagli e controllate da sistemi industriali automatizzati. Si tratta di una configurazione di contenitori molto pulita che si può dimensionare per gestirne al meglio le proporzioni e che si relaziona con una serie di elementi a giorno con divisori disposti secondo ritmi diversi. Lo scopo è creare composizioni che facciano vivere la parete come fosse un quadro grazie alla tensione delle proporzioni, al ritmo, alla matericità e alla luce che esalta i volumi. “Il progetto nasce dall'osservazione di alcune sculture contemporanee che lavorano sul concetto di ritmo e proporzione nella loro relazione con lo spazio in cui sono esposte” spiega Monica Graffeo, art director Caccaro, che firma il concept progettuale di Wallover.
Grande attenzione anche per le finiture: accanto ai lamè e ai laccati, ai vetri e alle essenze della palette Freedhome, vengono proposte alcune novità che mettono al centro la materia. La famiglia Kera riprende, a livello visivo e tattile, la naturalezza della pietra, mentre le nuove Oxid giocano sui riflessi metallici.
altro...