Le dinamiche e sensuali opere fotografiche di Veronica Gaido si innestano all'interno degli eclettici spazi di un'ex fabbrica del pane a Pietrasanta, lo storico – e colto – borgo ai piedi delle Alpi Apuane celebre per l'alta concentrazione di gallerie d'arte

Sabato 29 agosto 2020, dalle ore 19

Lucifero Design, via Sauro 50. Pietrasanta (Lucca)

Le sensuali e sofisticate opere in movimento di Veronica Gaido sono esposte a Pietrasanta, nel suggestivo concept place Lucifero Design, un'antica fabbrica del pane riconvertita dall'interior designer Roberta Patalani in uno spazio eclettico ed accogliente, dedicato ad arte, vintage, modernariato e moda.

Attraverso un utilizzo ricercato della macchina fotografica, in particolare di una tecnica che gioca con tempi di esposizione e messa a fuoco, Veronica Gaido realizza opere in movimento. La sua è una fotografia liquida che intreccia la grazia ottocentesca degli Impressionisti, come un pennello che dipinge la tela, e il dinamismo del Novecento, che coglie il ritmo fluido della contemporaneità. 

Coniugando individualità e velocità in maniera inaspettata, le fotografie di Veronica restituiscono emozioni personali: un'“onda densa e luminosa, come una piccola epifania del reale”, l’ha definita Philippe Daverio. Il suo universo è un organismo vivo, dinamico, in continuo rapporto con l’animo – e il corpo – umano.

In Aphrodites, progetto fotografico avviato nel 2014 ed esposto negli spazi di Lucifero Design, anima, luce e fisicità generano nuovi orizzonti stilistici che si accostano in maniera esplicita allo studio del movimento del corpo proprio delle prime fasi del Futurismo. Ne nascono figure femminili sinuose e danzanti, a rappresentare una visione fotografica colta, vivida e – per scelta – non post-prodotta.

“Ogni fotografia è l'essenza del movimento e delle sue dinamiche”, spiega l'artista, “il risultato finale tiene conto di questi elementi, a cui sia aggiunge l'uso della luce ma nessuna tecnologia, tanto meno quello della post produzione. Ogni foto nasce come un quadro”.