Nell'intrigante cornice del locale bresciano Veleno, Westwing ha presentato, tra le svariate proposte per gli allestimenti natalizi, tre cuscini disegnati dall'illustratrice Kera Till

Westwing.it, il primo shopping club home & living in Italia dedicato alla vendita online di accessori per la casa e soluzioni d'arredo che si ispirano al concept ideato da Delia Lachance, fondatrice e creative director del gruppo, ha scelto l'esclusivo ristorante e pasticceria Veleno di Brescia per presentare un sofisticato allestimento natalizio curato in ogni dettaglio.

 

Westwing offre un’esperienza di acquisto multidimensionale: dallo shopping club, che si basa sulle vendite temporanee, al lifestyle & design magazine in formato digitale che consente all’utente di scoprire i prodotti in ambientazioni reali fino al negozio online WestwingNow, con prodotti sempre disponibili in consegna veloce.

 

La creative director, Alice Etro, seleziona brand e prodotti provenienti da tutto il mondo, riservando particolare attenzione al made in Italy e alla riscoperta dell’artigianalità.

 

Fedele al modello di e-commerce Westwing di curated shoppable magazine, la ‘missione’ di Alice è quella di ispirare ogni giorno i clienti italiani con una contaminazione creativa e sartoriale tra le ultime tendenze, i ‘racconti’ dedicati a case e ambientazioni dagli stili differenti, i diversi marchi e gli svariati prodotti del settore home&living che il sito offre.

 

Per raccontare come si possa comporre un raffinato allestimento natalizio utilizzando i prodotti proposti da Westwing, è stata scelta una location d'eccezione, il piano nobile di Palazzo Marinoni, una sontuosa dimora bresciana di fine Settecento.

 

Anche Veleno, ristorante gourmet ma anche confiserie francese con un'offerta curata, selezionata e sviziosa – che compre l'intera giornata, vuole essere un racconto – a quattro mani ideato dallo chef Maurizio Amato e del restaurant manager Davide Patruno che hanno intrapreso – e propongono – un viaggio gastronomico e culturale che intreccia storia, arte e design, ‘condito’ da qualità a volontà, una buona dose di sperimentazione e un pizzico di sorpresa.

 

Lo spazio si declina in cinque sale principali, tra cui cui spiccano lo scenografico salone da ballo, un'eccentrica sala animalier dotata di boccette e ampolle con pozioni velenose e un’intima e colorata saletta bomboniera; tutte sormontate da volte affrescate e soffitti a cassettoni e circondate da ampie finestre, maestosi camini, tessuti damascati e velluti voluttuosi.

A fare da contrappunto a tanta opulenza, alcuni elementi dal design moderno ma discreto e alcuni pezzi artigianali, realizzati con materiali naturali e dai colori vividi, che punteggiano gli spazi conferendo un carattere deciso e vibrante, ma dall'eleganza sussurrata, accogliente e sobria.

Veleno, nel nome e nel concept, si ispira alle origini stesse della parola Venus, ossia filtro amoroso nella sua accezione letterale: una pozione che induce alla vulnerabilità e che quindi può risultare inebriante.

Allo stesso modo, l'allestimento per la tavola, i complementi e i decori per gli ambienti pensati da Westwing ‘su misura’ per l'intrigante locale bresciano hanno coniugato oggetti, forme e tessuti, dalle suggestioni calde, avvolgenti e natalizie, ma dal design contemporaneo.

A rendere più giovane e dinamica l'atmosfera, i tre nuovi cuscini Beauty, Xmas Tree e Lola – già disponibili su WestwingNow.it  – nati dalla collaborazione con l'illustratrice tedesca Kera Till che ha disegnato i tre motivi natalizi dalla cifra stilistica distintiva.

L'allestimento ideato da Westwing si è quindi sposato alla perfezione con il progetto di interior design curato dallo studio Quaranta di Nicola Farappi: entrambi si distinguono per ricercatezza selettiva, cura sartoriale, alta qualità degli ingredienti  culinari e non –, sapienza realizzativa e contaminazione, tra storia, artigianalità e design contemporaneo.