Al Museo Salvatore Ferragamo, moda, arte e materiali raccontano la sostenibilità

Museo Salvatore Ferragamo, Firenze

fino all’8 marzo 2020

 

Un racconto dedicato alla sostenibilità nel mondo del fashion design che, partendo dalle pionieristiche intuizioni e ricerche del fondatore Salvatore Ferragamo, invita a una riflessione sulle tematiche ambientali, presentando le più recenti sperimentazioni in ambito green.

La mostra Sustainable Thinking, utilizzando il linguaggio della moda, dell’arte e dei materiali, grazie a opere di artisti e fashion designer internazionali, propone una innovativa chiave di lettura sul delicato rapporto tra natura e tecnica, materie organiche e riuso creativo, sottolineando l’importanza di un impegno collettivo, consapevole e condiviso.

Partecipano al racconto i manichini B Natural di Bonaveri, i primi al mondo completamente biodegradabili, ottenuti da materia prima naturale e fonte rinnovabile.

Sono infatti realizzati in B Plast, bio-plastica brevetatta che deriva al 72% dalla canna da zucchero, e verniciata con B Paint, la prima vernice naturale brevettata composta esclusivamente da sostanze organiche rinnovabili.