Nella splendida cornice di Palazzo Te a Mantova nasce un luogo di incontro affacciato sul Giardino dell'Esedra e aperto alla città

Con Spazio Te, il celebre e maestoso sito culturale Palazzo Te entra nella quotidianità dei mantovani.

Luogo di incontro pensato per creare una relazione aperta con la città dei Gonzaga, incentiva lo scambio di idee e la nascita di nuovi progetti. Il Giardino dell’Esedra su cui si affaccia è un luogo suggestivo che la Fondazione Palazzo Te, in accordo con il Comune di Mantova, intende restituire alla città, come fosse una sorta di accogliente e attrezzata piazza urbana.

All'interno, i luminosi ambienti di Spazio Te sono composti da una biblioteca dedicata alle arti e alla creatività, un bar fruibile sia di giorno sia di sera e uno spazio dedicato ad eventi musicali e teatrali aperto al pubblico. 

Polifunzionale e contemporaneo, il progetto ideato per Spazio Te rispetta con armonia la storicità del contesto in cui è inserito.

L’arte, la storia e la cultura si fondono con il design in tutti gli ambienti, caratterizzati da uno stile sobrio e minimale e arredati con
sedie e sgabelli della collezione Babila disegnata da Odo Fioravanti per Pedrali, dalle linee pure ed essenziali ma dal carattere marcato. 

Punto di forza della collezione Babila sono la semplicità e l'immediatezza, oltre all'equilibrio tra tradizione e innovazione, a creare forme ricercate senza tempo. Se la scocca in tecnopolimero delle sedie e le gambe a slitta in tondino d’acciaio hanno una connotazione contemporanea, il frassino degli sgabelli dona un tocco di calore a tutto l’ambiente.