Il nuovo headquarters milanese di Golden Goose progettato negli interni in collaborazione con lo studio ML Architettura

In occasione del ventesimo anniversario, Golden Goose apre il nuovo headquarters a Milano. Il progetto architettonico, sviluppato internamente da Golden Goose e in collaborazione con lo studio ML Architettura, sorge nell’area che ospiterà il Villaggio Olimpico dei giochi invernali Milano-Cortina 2026.

Risultato della trasformazione di due capannoni di origine industriale, la nuova sede vuole essere un richiamo alla prima sede storica di Marghera situata in una vecchia fonderia. Due parallelepipedi rivestiti in lamiera nera che si intersecano l’uno con l’altro: è così che si presenta esternamente il nuovo quartier generale. L’edificio più grande, sviluppato su tre livelli, copre una superficie di 3.670 mq ed è dedicato agli uffici, mentre quello più piccolo di 1.000 mq è interamente dedicato allo showroom.

L’assenza di pilastri nel capannone originario ha permesso di sviluppare un progetto centripeto in cui tutto converge verso il grande patio centrale, un luogo in cui vivere tutti insieme, come una famiglia in sintonia con i valori aziendali. “Un vero e proprio laboratorio creativo per far sperimentare, creare e sognare le nostre persone”, racconta Silvio Campara, CEO Golden Goose, “una casa che porta con sé la storia del brand attraverso ricercati elementi architettonici, con uno sguardo rivolto al futuro mantenendo un approccio sostenibile”.

Uno showroom di forte impatto a cui si accede attraverso un corridoio che in ogni stagione diverrà un percorso immersivo per raccontare le diverse collezioni. Con l’obiettivo di mantenere la struttura originale e risaltare lo spazio architettonico, le pareti sono state interamente rivestite da intonaco applicato a spruzzo e l’illuminazione è stata creata con un’infilata di 11 strip led lunghi 18 metri.

Sedute di Mara, caratterizzate da una silhouette semplice ed essenziale, arredano gli ampi spazi dedicati agli incontri e sono delineati e intervallati da elementi espositivi cromati oro dal carattere industriale. Il riferimento alle tipiche sedie anni Settanta unita allo stile industrial che la caratterizza, rende Simple una seduta versatile e adatta in ambienti moderni e classici. Composta da sedile e schienale in alluminio e struttura in acciaio verniciato è impilabile, leggera e facile da movimentare ed è disponibile anche nella versione sgabello.

Pensato come un grande spazio flessibile, lo showroom nei periodi senza campagna vendita, potrà essere utilizzato per finalità diverse legate alla Golden TV.