Lo spazio dell'azienda di arredobagno è stato trasformato dall'architetto Giancarlo Angelelli in un open space essenziale dal sapore industriale

Situato al numero 9 di via Melzo, nel cuore della Milano Liberty, al secondo piano di un edificio dal sapore industriale, lo showroom Simas è stato rinnovato su progetto dell'architetto Giancarlo Angelelli in un'ottica più strutturata e funzionale, che rispecchia l’evoluzione dell’immagine aziendale.

Strutturato come un open space dove la luce penetra copiosa dalle ampie vetrate ad arco, più che uno showroom è un luogo di incontro destinato ai professionisti, architetti, progettisti e giornalisti che, con il supporto di una promoter dedicata, possono essere sempre aggiornati sull’ampia gamma di collezioni e prodotti Simas.

“L’intento progettuale è stato quello di ridare valore a questo luogo” spiega Giancarlo Angelelli “recuperandolo nella sua interezza, così come era stato concepito, e adattarlo alle esigenze funzionali contemporanee dell’azienda, enfatizzando la qualità dei prodotti Simas, sempre al centro dell’attenzione”.

Situato vicino a Porta Venezia, questo quartiere di Milano si distingue da sempre per la presenza di laboratori artigianali.

Il nuovo spazio Simas è permeato dal fascino architettonico tipico delle vecchie officine milanesi. L’ambiente è stato ripulito da una serie di aggiunte avvenute negli anni per restituirgli la sua disposizione originaria caratterizzata da un'unica campata, necessaria per accogliere le macchine dell’antica stamperia.

Anche l’allestimento è stato pensato in questa direzione: pochi espositori essenziali e rigorosi esaltano i prodotti ma anche l’architettura che li contiene.