Ha aperto in Corso Matteotti 3 angolo via San Pietro all’Orto a Milano un luogo interamente dedicato al ‘saper vestire‘.

È il nuovo flagship store di Ferutdin Zakirov, il brand di abbigliamento maschile luxury, dal design e dai tessuti pregiati made in Italy, fondato dall’omonimo designer di origine uzbeka.

Con un fronte vetrine angolare tra i più emblematici del quadrilatero della moda, il nuovo spazio milanese di Ferutdin Zakirov si sviluppa su due livelli per una superficie complessiva di 230 mq.

Il layout progettato dallo studio Paolo Lucchetta + RetailDesign per Ferutdin Zakirov, si ispira alla filosofia del brand. Tutte le soluzioni di architettura degli interni sono orientate a mantenere un giusto equilibrio tra spazio espositivo accessibile a tutti e un’adeguata riservatezza per soddisfare una clientela di veri intenditori.

Il piano terra presenta così le proposte più innovative e gli accessori, mentre il piano sottostante ospita le collezioni d’abbigliamento più ricercate e formali, i salotti d’accoglienza e il servizio tailor made. Il tutto collegato da una spettacolare scala dai gradini trasparenti sottoilluminati da led, rivestita nella sua parte inferiore in marmo Black Gold.

Le finiture architettoniche sono state scelte nell’intento di realizzare e comunicare l’immagine di un laboratorio sartoriale italiano. Tra i materiali impiegati, il parquet in noce di cinque tonalità differenti, posato a spina di pesce come le case aristocratiche italiane, e le pareti tinteggiate in sophisticated blue con tecnica di applicazione a texture incrociata per dare un effetto tessile alle superfici.

A sottolineare lo spirito luxury del brand, gli arredi Alart Design nelle finiture ottone brunito, materiale che ripercorre un po’ ovunque.

Ma è l’illuminazione ad animare il concept degli spazi. Il progetto illuminotecnico
di VoltaireDesign ha previsto punti luce integrati ai complementi d’arredo e di temperatura colore adeguata alla corretta percezione della qualità dei capi e delle lavorazioni.