La nuova boutique Gaia del Greco per le calzature made in Italy

La nuova boutique Gaia del Greco per le calzature made in Italy

 

Il progetto per la nuova boutique Gaia del Greco a Senigallia nasce dall’esigenza di trasferire l’esistente punto vendita all’interno di un centro commerciale in uno spazio fronte strada nel centro storico della città.

La scelta della titolare del negozio, Giorgia Politi, proprietaria della fabbrica di scarpe e accessori in pelletteria, è stata motivata dal desiderio di offrire alla clientela di riferimento un ambiente più accogliente: “Le calzature e gli accessori artigianali in pelle italiani sono sinonimo di stile e tradizione in tutto il mondo. Nel nostro Paese si trovano anche prodotti per il cosiddetto mercato del lusso accessibile, proposti a prezzi più abbordabili di quelli di marche famose: il marchio “Gaia del Greco” si inserisce in questa nicchia di mercato.”

Dopo qualche settimana di ricerca, è stata trovata la location al piano terra di un palazzo d’epoca nella zona pedonale del centro storico, a pochi passi dal Duomo.

Il nuovo progetto, curato da PiùStore, parte dall’idea di aprire l’interno del negozio verso le due strade su cui si affaccia, eliminando 2 dei 3 camerini, spostando il magazzino nella prima stanza dove c’è l’ingresso e ripristinando la vetrina su via Gherardi davanti alla quale, tra l’altro, si trova la gelateria più frequentata di Senigallia.

In questo modo si è creata una connessione visiva che attraversa tutto il negozio da strada a strada, mettendo in asse la terza vetrina su via Cavour con il nuovo affaccio su via Gherardi.

Per mettere in risalto i prodotti, sono stati verniciati di bianco gli archi che fanno da fondale per gli scaffali in ferro battuto. Il colore pesca invece rimanda alla superficie scamosciata del frutto, mentre il fucsia al bacio lasciato dal rossetto. Neon rosa a forma di arco incorniciano i prodotti presentati nelle vetrine richiamando l’attenzione.

Foto di Andrés Otero.