Tra i progetti più recenti dell’Architectural Designer Schumetta Mc Lendon, c’e Hollywood Hills Estate a Los Angeles. Nel rimodellamento di questa proprietà immobiliare, gli edifici sono stati riportati alla loro essenza geometrica per poterne studiare le forme e come potrebbero essere enfatizzate in un contesto moderno.

Entrambe  le case sono state progettate come due entità differenti comunicanti tra loro. I materiali utilizzati (legno, calcestruzzo, gesso e acciaio) creano un’interazione tra elementi naturali e forme geometriche.

Particolare attenzione è stata posta all’equilibrio tra la forza del calcestruzzo, il calore del legno e la quiete del gesso. Il legno avvolge gli elementi cilindrici di ogni edificio, e i muri di contenimento sono ricoperti dalla vegetazione per dare un senso di continuità tra gli elementi naturali e le superfici moderne.

Più che rispecchiare i canoni tradizionali, il nuovo design è stato concepito per avere l’impressione di abitare una boutique hotel privata.