Nel 1992 Kris Van Puyvelde e Frank Boschman fondarono un’azienda di arredi outdoor di alta qualità a cui diedero il nome di Royal Botania, un’allusione sia alla bellezza naturale di lussureggianti giardini botanici, che alla suprema “classe regale” dei mobili e complementi che avrebbero realizzato.

A distanza di 25 anni, Royal Botania è divenuta un’azienda di riferimento internazionale nel settore dei mobili per esterno, che si connota per la diversificazione dell’offerta e la massima rifinita a livello tecnico. Offre infatti una vasta gamma di differenti stili e materiali, ma ogni singolo pezzo viene progettato e ingegnerizzato in modo da offrire una perfetta armonia tra precisione e funzionalità.

 

La collezione 2017 sarà composta da diversi prodotti, alcuni molto decorativi, altri più funzionali, ma tutti con il dna Royal Botania, vale a dire una particolare attenzione all’ingegnerizzazione, all’ergonomia e all’estetica.

Novità assoluta è l’ombrellone da giardino Palma, un connubio tra innovazione ed estetica dall’ispirazione organica.

È il risultato di anni di lavoro da parte del capo designer Kris Van Puyvelde, che ha ripensato e reinventato l’ombrellone.

L’innovazione meccanica è nascosta all’interno. La base contiene un meccanismo di sgancio rapido e l’albero in alluminio racchiude una molla a gas, rendendo il movimento di apertura semplicissimo. Tutto quello che bisogna fare è prendere uno dei bracci e iniziare a sollevare l’ombrello. Il meccanismo fa il resto, portandolo alla posizione di completa apertura.

 

gallery gallery
Kris Van Puyvelde e Frank Boschman, i due soci fondatori di Royal Botania e designer di quasi tutte le collezioni del marchio