Un nuovo simbolo scintillante definirà lo skyline di Dubai grazie al progetto di Emaar Properties, che ieri ha svelato il design e le caratteristiche architettoniche della nuova torre nel cuore di Dubai Creek Harbour.

Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, vice presidente degli Emirati Arabi Uniti e e Primo Ministro e Governatore di Dubai, ha scelto il progetto di Santiago Calatrava Valls, celebre architetto, ingegnere e scultore spagnolo naturalizzato svizzero, attraverso un concorso internazionale di progettazione.

Il disegno della torre è ispirata a un giglio ed evoca un’immagine di un minareto tradizionale, elemento caratteristico della cultura islamica. La parte terminale dalla sua forma ovale e geometrica serve da piattaforma e punto d’osservazione. La forma longilinea del fiore serve da supporto per la struttura, la quale viene ancorata al suolo da robusti tiranti che simbolizzano le nervature delle foglie del giglio.

La Torre avrà un’illuminazione che metterà un risalto il design a forma di fiore sospeso della parte superiore della struttura e offrirà una vista a 360 gradi della cittá, grazie a una stanza chiamata The Pinnacle Room da dove poter osservare i panorama.

Ogni dettaglio è stato sviluppato rispettando rigorosamente tutte le stringenti norme internazionali di sicurezza e con attenzione sulla sostenibilità.

La torre di Calatrava renderà il Dubai Creek Harbour uno dei posti residenziali e turistici più importanti della città.