Inaugurato di recente, il Truffle Bistrot Luxembourg è il nuovo progetto enogastronomico di San Maurizio 1619 che porta in Lussemburgo le tradizioni culinarie piemontesi.

Il ristorante fa parte del concept introdotto negli ultimi anni dal suggestivo Relais&Châteaux nell’ex-monastero di Santo Stefano Belbo (CN): un luogo in cui si valorizzano ingredienti e sapori del territorio, a partire dal tartufo, una delle più rinomate eccellenze dell’albese.

Gli architetti dello studio torines Yet|Matilde fondato da Michele Carfalli hanno scelto i serramenti Navello, azienda piemontese che da 5 generazioni produce serramenti in legno di altissima qualità.

Il Truffle Bistrot si sviluppa su due 2 piani. L’ingresso, con pavimentazione in cementine e pietra, è adibito a bar/caffetteria ed esposizione dei prodotti gastronomici tipici delle Langhe. Nel piano superiore si sviluppa il laboratorio della cucina, completamente a vista all’interno della sala.

Le superfici delle pareti e dei soffitti alternano finiture architettoniche originali a decorazioni applicate, come tinte in quarzolite o tappezzerie elaborate dai disegni di Nicola Oliveri. Gli ambienti sono semplici e i materiali tipicamente locali; gli elementi decorativi prendono spunto dalle documentazioni botaniche monasteriali. Le essenze dei prodotti vengono invece cristallizzate dalle opere in resina del designer Marco Stefanelli.

Per il nuovo Truffle Bistrot sono stati utilizzati diversi prodotti Navello: quattro serramenti della linea Seta 2.0 scorrevoli a libro nell’essenza pino lamellare. I portoni di ingresso – robusti e affidabili e personalizzati in base alle richieste dei progettisti –  appartengono alla linea Novecento con maniglione antipanico certificato per le vie di fuga.