Un’installazione floreale in mosaico

Un’installazione floreale in mosaico

 

Ricorrente nelle proposte decorative firmate Bisazza, il motivo floreale è protagonista delle nuove collezioni 2019. Quest’anno “fioriscono” nuovi decori in un trionfo di fiordalisi, papaveri, rose, viole pensée e piccoli fiori di campo.

Illuminano e donano un tocco originale a tutte le superfici, le nuove otto miscele in mosaico, impreziosite dai cristalli Swarovskyi 10x10mm.

Carlo Dal Bianco, autore dei nuovi decori in mosaico, rende omaggio alla Francia, ispirandosi alla bellezza e all’eleganza dei suoi giardini, dei castelli e dei palazzi più famosi del patrimonio architettonico francese.

Nel decoro Malmaison (dedicato a Joséphine Bonaparte) protagonista è una collezione di rose monumentali di grande formato su sfondo bianco. Trianon e Petit Trianon richiamano i disegni floreali delle carte da parati e dei tessuti dei palazzi francesi del 700. Nel pattern Hameau, forte è il richiamo alle visioni agresti e ai prati ricoperti di papaveri e fiordalisi, voluti da Marie Antoinette all’interno del piccolo borgo, l’Hameau de la Reine. Protagonisti all’interno dei giardini francesi, i fiori di campo e le aiuole di fiori danno un tocco di romanticismo ai due pattern Pensée.

Il decoro Bougainvillier raffigura i fiori rosa della pianta di boungainville.

 

gallery gallery
Hameau.
gallery gallery
Trianon.
gallery gallery
Petit Trianon.
gallery gallery
Pensée ph. Minh-Ngo.
gallery gallery
Sodalite ph. Alberto Ferrero.
gallery gallery
Sodalite ph. Alberto Ferrero.