L'intervento architettonico di Tadao Ando per il complesso residenziale 152 Elizabeth Street a Manhattan

L’intervento architettonico dal sapore industriale e dal carattere grezzo e materico dell’architetto Tadao Ando per il complesso residenziale 152 Elizabeth Street a Manhattan, New York, abbina cemento, acciaio e vetro ad elementi naturali (eterei e poetici) come luce, ombra e acqua.

L’interior design, curato da Michael Gabellini dello studio di archiettura Gabellini Sheppard, ha configurato spazi su misura, pensati appositamente per ciascuna delle sette residenze, affinché siano ambienti di alta qualità e dallo stile senza tempo.

Varcando la soglia, si sperimenta immediatamente la tensione tra luce e ombra grazie alle finestre a tutt’altezza che incorniciano lo spazio e a piccoli apparecchi di illuminazione che conferiscono un’atmosfera speciale. La natura è celebrata ovunque: il muro d’acqua nel vestibolo alle piscine dona dinamismo e suggestioni contemplative.

Luce e acqua, elementi primari per Tadao Ando, vengono stratificati da Michael Gabellini con aria e suono, al fine di creare spazi di vita individuali e autonomi. Il tutto in un circolo perfetto, chiuso in se stesso.

Per la cucina e i bagni è stata scelta la rubinetteria Cea in acciaio inox satinato.

 

gallery gallery
152 Elisabeth Street a Manhattan, New York. Ph. Paul Warchol, Scott Frances
gallery gallery
Ph. Paul Warchol, Scott Frances
gallery gallery
Ph. Paul Warchol, Scott Frances
gallery gallery
Ph. Paul Warchol, Scott Frances
gallery gallery
Collezioni CAR22S + FRE146S + MIL207S di Cea. Composizione lavello con bocca di erogazione sali/scendi girevole, doccino estraibile e miscelatore monocomando a piano in acciaio inox AISI 316L satinato. Ph. Paul Warchol, Scott Frances
gallery gallery
Miscelatori a parete per lavabo, vasca e doccia in acciaio inox AISI 316L satinato serie MILO360. Appendini e mensola serie STEM. Tutto Cea. Ph. Paul Warchol, Scott Frances