Aria, luce, acqua, legno. Sono questi gli elementi attorno ai quali si sviluppa un’inedita abitazione situata a pochi chilometri dal delta del Po.

All’interno della residenza, dotata delle tecnologie impiantistiche più all’avanguardia, la domotica Vimar è stata impiegata perché, grazie all’integrazione delle diverse funzioni presenti, permette vivere la casa con più efficienza energetica, più sicurezza, più comfort e più controllo.

Frutto di un abile quanto complesso lavoro di restauro, il progetto, sviluppato dall’architetto Davide Ferro, è partito dalla volontà di capovolgere il ruolo degli spazi, portando al centro quella che prima era un’area di disimpegno.

Si tratta di un patio, o cortile interno, ispirato all’architettura spagnola e coloniale dei Paesi dell’America Latina e sul quale ora si aprono i vari ambienti della casa. Da qui entra copiosa la luce del sole che, riflettendosi su di uno specchio d’acqua, crea un delicato riverbero che si proietta anche sugli spazi interni, animandoli.

La luce, sia naturale che artificiale, è la vera protagonista. Se la prima, oltre che dal patio entra abbondante anche dalla grande vetrata a tutta parete, per quella artificiale sono state posizionate fasce di led a raso con il soffitto per creare dei veri e propri percorsi luminosi.

Entrambe, luce naturale e artificiale, possono però essere controllate e regolate grazie ad una tecnologia tanto sofisticata quanto semplice da utilizzare, quella del sistema domotico By-me di Vimar. Oscuranti, tende, tapparelle e sorgenti luminose: tutto può essere comandato centralmente sia dal Multimedia video touch screen che dal Touch screen full flat. Ma anche localmente, stanza per stanza, grazie ai comandi domotici.

Come l’illuminazione, anche riscaldamento, raffrescamento e ricircolo dell’aria sono tutti controllabili dai due video touch screen Vimar. Dispositivi che, collegati ad una targa videocitofonica Elvox posizionata all’esterno, fungono anche da posto interno videocitofonico.

Un occhio di riguardo, in questo caso, è stato riservato alla gestione dei consumi. Nonostante si tratti di un’abitazione dove la gran parte degli ambienti sono open space, By-me è in grado di far diventare ogni ambiente della casa un’oasi di benessere, assicurando la temperatura scelta per ogni singola zona e per ogni preciso momento della giornata.

E, grazie al web server, avere sotto controllo la casa è ancora più facile. Questo dispositivo hardware permette ai proprietari di supervisionare l’intero sistema domotico da rete Lan e Wi-Fi quando si trovano a casa e da rete internet quando sono lontani. Anche la climatizzazione si può gestire da remoto, tramite iPad e iPhone.

By-me è un sistema che permette di avere sempre sotto controllo le varie zone della casa e per ognuna di esse governare gli automatismi, dosare l’illuminazione e regolare la temperatura. Ma anche richiamare possibili scenari: differenti combinazioni di funzionamento dei diversi impianti, da attivare a seconda delle esigenze. In questo caso ne sono stati impostati ben sei.