L’elemento distintivo di questo edificio ultramoderno, derivante dall’originale opera di ristrutturazione di una costruzione degli anni Sessanta, è l’interessante commistione tra l’opacità e la nuance scura del grigio antracite scelto per i serramenti e la trasparenza e grande luminosità delle vetrate presenti un po’ ovunque, a cominciare dal nuovo volume vetrato realizzato all’ingresso e concepito come una bussola che contiene la scala di collegamento a tutti e tre i piani dell’edificio.

Bianco e luce sono i motivi dominanti degli spazi interni. Rigorosamente bianche le porte interne, che si mimetizzano con i rivestimenti delle pareti; bianche le suggestive travi a vista; bianca la luce che entra dalle innumerevoli finestre, dall’ingresso e dalle verande vetrate e dai tagli vetrati presenti nel tetto a falda che, lasciando penetrare luce zenitale, inondano l’intera abitazione.

È la porta blindata a bilico verticale Synua la soluzione scelta per proteggere, ma anche arredare, questo immobile. Grazie alle sue innumerevoli possibilità di personalizzazione, Synua è stata selezionata con un doppio rivestimento per inserirsi nel contesto abitativo: nove settori in grigio antracite con maniglione orizzontale per l’esterno (coerentemente con i colori che qui prevalgono), e lo stesso numero di settori, ma in total white, con maniglia a scomparsa per l’interno (dove predominano invece bianco e luce).