La prima edizione del festival ideato per valorizzare il patrimonio musivo, artistico e artigianale di Spilimbergo

Spilimbergo (Pordenone), da venerdì 27 a domenica 29 settembre 2019

 

L’arte musiva di Spilimbergo, nata da una profonda tradizione locale, è riuscita a proiettare l’idea di bellezza e preziosità in una dimensione globale, con prestigiose realizzazioni in tutto il mondo.

Mosart-Spilimbergo mosaic art Festival 2019 è la prima edizione del festival curato da Silvana Annicchiarico, nato per valorizzare il patrimonio musivo, artistico e artigianale di Spilimbergo.

Un ricco programma di esposizioni, conferenze, workshop, installazioni, performance e proiezioni animerà per tre giorni la città friulana. 

Curiose e multidisciplinari le mostre: Il mosaico in bianco e nero presenta fotografie originali di Antonio Baldini, Angelo Borghesan, Mario Cresci, Francesco Nonino, Francesco Radino, Roberto Salbitani, Carl Shubert, Stephen Shore, Olga Zamperioloselezionate dall'archivio CRAF; la collettiva Polifonia espone alcune delle opere più significative dei mosaicisti friulani; Chromos 1. Il lessico del colore e Chromos 2. Colori d’autore sono dedicate al colore; Innesti interpreta le relazioni tra il mosaico e gli oggetti domestici; Mosaici filatelici raccoglie francobolli e cartoline dei mosaici nel mondo.

Tra le altre iniziative, il workshop Dreams Park in cui il designer Stefano Giovannoni lavorerà con gli studenti dell’ISIA di Pordenone per progettare uno spazio pubblico ludico, onirico e visionario.

L'inedita e sperimentale performance sonora Mosaic Sound. Il suono del lavoro del designer Lorenzo Palmeri insieme ai mosaicisti: un concerto in cui scalpellini, ceppi e pietre diventeranno sorprendenti fonti musicali.

Sarà inoltre proiettato in anteprima il film Tessere, nato da un’idea di Silvana Annicchiarico con la regia di Giuseppe Carrieri e la collaborazione degli studenti dell’Università IULM-Milano: un documentario poetico e suggestivo realizzato a Spilimbergo per raccontarne l’identità.

Due i talk che vedranno protagonisti il sociologo Aldo Bonomi con l’intervento Tessere e ritessere il territorio e il graphic designer Andrea Rauch sul tema Fare un mosaico oggi. Fra arte e design.

L'iniziativa, promossa dal Comune di Spilimbergo con la curatela di Silvana Annicchiarico per rilanciare l'identità di Città del Mosaico, vede la collaborazione di numerose realtà del panorama culturale ed economico del territorio, come la storica Scuola Mosaicisti del Friuli, il Craf-Centro Ricerca Archiviazione Fotografia e la Confartigianato Imprese di Pordenone.

 

Per scaricare il programma di Mosart: https://bit.ly/2knc9TU