Un'appartamento contemporaneo dall'allure teatrale, ideato dallo studio Modo architettura + design in palazzo storico di Livorno

È l'arco la cifra stilistica – e progettuale – di un appartamento dalle cromie polverose e dalle grafiche audaci, ideato dallo studio Modo architettura + design all'ultimo piano di palazzo storico a pochi passi dalla Fortezza di Livorno.

Dal lungo corridoio che si dipana sin dall'ingresso dell'abitazione si sviluppano tutte le stanze, incorniciate da ampie aperture ad arco. Il soffice rosa cipria delle pareti diventa della tonalità Barolo nella parte interna degli archi per valorizzarne il movimento. Il bagliore che filtra dalle aperture ad arco e il riflesso dell’illuminazione dei faretti creano dei piacevoli giochi di luce che rischiarano gli spazi.

In tutto l'appartamento spicca la pavimentazione originale in legno, che è stata mantenuta e riverniciata per enfatizzarne il sapore vintage e la texture imperfetta.

Il primo ambiente a cui si accede è la cucina, dove i toni del grigio delle pareti mettono in risalto i piani in marmo di Carrara, le lampade a sospensione in finitura oro e le superfici e gli arredi rivestiti in velluto color petrolio. A completare l'ambiente il tavolo da pranzo con un unica gamba in finitura rame lucidato, oltre a un grande e antico specchio posato a terra che dilata la percezione dello spazio. 

Attraverso un altro arco si accede al living, uno spazio surreale dai colori glamour e dalle grafiche stravaganti: il verde bosco, il cipria e il grigio chiaro definiscono uno scenario teatrale, in cui la grande libreria con vani ad arco che richiamano l’architettura dell’abitazione si impone, come fosse un trompe l'oeil, su una sorta di podio asimmetrico rivestito in ceramica dall'effetto optical.

Scenografico anche l'impatto della camera padronale: il letto sospeso è infatti incorniciato da un'alta testiera, rivestita da una carta da parati dal motivo grafico d'impatto, che si srotola dal soppalco, che a sua volta accoglie la cabina armadio. Il bagno è celato dalla quinta creata dalla testata del letto. 

Colori vividi a contrasto connotano la seconda stanza da letto, mentre un'atmosfera vintage e accogliente pervade il bagno degli ospiti, in resina grigio scura, con piano del lavabo in legno e pavimento rivestito di cementine.