Aprirà ad aprile il nuovo hotel ideato da Vudafieri-Saverino Partners. Concepito come hub urbano polifunzionale, reinterpreta la tradizione del design ‘alla milanese’. Tra sorprendenti giardini nascosti e citazioni di maestri meneghini, tra ceppo lombardo e marmi policromi

Design, creatività ed enogastronomia si uniscono per definire un nuovo livello di ospitalità contemporanea. Tutta milanese.

Aprirà ad aprile Milano Verticale | UNA Esperienze, l’hotel quattro stelle superior del Gruppo UNA che vuole superare la concezione tradizionale di albergo creando uno spazio che è allo stesso tempo un hotel urbano, una destinazione food & beverage, un luogo di incontro per il lavoro, un hub di servizi innovativi.

Il progetto di interior design e landscape curato dallo studio Vudafieri-Saverino Partners propone un nuovo livello di esperienza estetica e ambientale. Non solo architettura di interni, ma una riflessione sul rinnovato senso di abitare il tempo e lo spazio, di condividere esperienze sociali, ludiche e lavorative, in un contesto di grande personalità, visiva e materica.

Nasce così un hotel in cui visual identity, interior design, tone of voice, spazi di accoglienza e intrattenimento parlano un linguaggio omogeneo, per raccontare una storia comune e coerente.

Al centro del progetto c’è Milano e la milanesità. L’interior reinterpreta in chiave contemporanea la tradizione del design alla milanese, citando l’eleganza senza tempo dei maestri meneghini del dopoguerra, presenti in numerosi dettagli materici come l’impiego del ceppo lombardo e dei marmi policromi.

Ma soprattutto Milano Verticale è stato concepito come una estensione della città stessa: un dispositivo urbano al servizio di viaggiatori e cittadini, con lo sviluppo di servizi posti al piano terra che svolgeranno un ruolo attivo nel dialogo con la città.

La struttura è stata quindi progettata in modo da rivelarsi completamente permeabile. L'edificio preesistente è stato completamente ristrutturato dallo studio Asti Architetti in un’operazione di grande valore nel riqualificare l’intero isolato. Inoltre il ridisegno della piazza esterna e di tutta via Rosales ricuce il rapporto tra facciate ed esterni dando continuità al verde tra spazio pubblico e privato.

Con il suo inaspettato giardino interno di oltre 1000 mq, Milano Verticale | UNA Esperienze rispecchia al meglio la tradizione, tutta milanese, dei cortili nascosti, quelli da scovare, quelli che sorprendono e incantano.

L’hotel, collocato tra via De Cristoforis e via Rosales, si trova tra Porta Nuova, Garibaldi e Corso Como, zone simbolo del rinnovamento urbano milanese.

La struttura è dotata di 173 camere distribuite su 12 piani, ai quali si aggiungono il rooftop di 530 mq e 4 Penthouse Suite, super attici dotati di ampie terrazze panoramiche con piscine Jacuzzi. Rooftop e Penthouse possono anche essere uniti andando a creare un unico grande ambiente di oltre 900 mq: una location esclusiva che regala una vista a 360 gradi sullo skyline di Milano e sull’arco alpino.

Progetto nel progetto è stato il lavoro che Tiziano Vudafieri e Claudio Saverino hanno svolto fianco a fianco con Enrico Bartolini per dare forma, senso, anima e funzioni agli spazi per la ristorazione. Bar con giardino, l'osteria contemporanea e ristorante fine dining, tre diverse declinazioni della proposta gourmet, sono stati infatti concepiti attorno alla visione gastronomica dello chef.