L’avvio della Fase 3 spinge la voglia di rinnovare la casa: Lago tiene aperta la produzione tutto il mese di agosto per far fronte agli ordini. E per dare un supporto concreto

L’effetto della cosiddetta Fase 3 sembra farsi sentire e a Villa del Conte (Padova), quartier generale di Lago, azienda italiana di design che produce arredi per tutte le aree della casa, arrivano segnali più che incoraggianti dai rivenditori sparsi in Italia e all’estero.

Ecco dunque che per far fronte alle richieste crescenti dei consumatori finali e per dare un segnale e un supporto concreto ai propri dealer, l’azienda ha deciso di tenere aperta la produzione per tutto il mese di agosto. Dopo quasi tre mesi di chiusura si registra, infatti, il desiderio diffuso di rinnovare quello che per la maggior parte delle persone in questo periodo è stato l’unico spazio di vita, la propria casa, in modo da renderlo ancora più confortevole e funzionale rispetto a quella che per molti rappresenterà una nuova modalità di lavoro anche per i mesi a venire.

Gli ordini dunque ricominciano a moltiplicarsi, iniettando linfa vitale in tutta la filiera, che cerca così di recuperare il terreno perduto in termini di fatturato e raddrizzare un’annata che sarà comunque molto difficile.

Questa tendenza, che andrà verificata nelle settimane a venire, non è frutto del caso, ma di una strategia ben precisa, attuata immediatamente dopo il lockdown da Lago che ha subito ideato una serie di servizi online di progettazione e formazione a supporto di clienti e dealer, coinvolgendo attivamente la propria community senza mai interrompere il dialogo con i propri stakeholder.

Nel periodo di chiusura, ad esempio, sono state registrate 600.000 visite al sito lago.it con un + 80% rispetto a stesso periodo dello scorso anno, mentre sono state circa 2.000 le persone che hanno effettuato una videocall con gli interior designer Lago per progettare la propria casa o ricevere una consulenza da marzo a oggi. Nelle sette settimane di lockdown, poi, l’azienda ha offerto alla propria forza vendita 50 ore di formazione e ha coinvolto più di 6.000 persone tra consumatori e architetti che hanno partecipato a webinar dedicati ai prodotti e alla progettazione Lago.

Dopo più di 100 giorni dall’inizio di questo momento speciale” commenta Daniele Lago, CEO e Head of Design dell’azienda il grande sforzo di comunicazione e di implementazione di servizi a dealer e consumatori attraverso le piattaforme digitali fatto durante il lockdown sta portando i frutti sperati. Abbiamo tante segnalazioni dai nostri rivenditori sparsi su tutto il territorio nazionale e non di una robusta affluenza di persone intenzionate all’acquisto dei nostri prodotti, segno che probabilmente le persone hanno deciso di investire per migliorare o arredare per la prima volta le loro case con una rinnovata attenzione, frutto anche dell’esperienza appena vissuta. Di fatto nelle ultime settimane siamo quasi tornati ai volumi pre-lockdown e se il trend dovesse essere confermato prefigurerebbe quella ripartenza a “V” di cui molto si parla oggi e tanto auspicata.  È proprio per questi motivi che abbiamo deciso di tenere accesi i motori tutto il mese di agosto per far fronte a questa impennata di richieste. Di certo un segnale incoraggiante per il comparto del design nel suo complesso. Mi auguro che tutta la filiera supporti attivamente questo sforzo che potrebbe consentire a tutti di chiudere l’anno in maniera dignitosa.