911 e Porsche Haus i temi a cui si sono ispirati gli studenti di Naba, Nuova Accademia di Belle Arti per realizzare una livrea e un marchio evocativi della passione Porsche

Per il terzo anno consecutivo Naba, Nuova accademia Belle Arti e Porsche Haus, azienda cui fanno capo le concessionarie Centro Porsche Milano Est e Milano Nord e il Porsche Studio di via Spiga, sempre a Milano, hanno dato vita ad un workshop per interpretare graficamente un tema di attualità utilizzando come supporto la carrozzeria delle auto di Zuffenhausen.

Il workshop 2019 si esprime all’insegna di due celebrazioni importanti: “911 Timeless Machine” e i 20 anni di attività di Porsche Haus. Su quest’ultimo tema, gli studenti del Triennio in Graphic Design e Art Direction NABA hanno avuto il compito di esaltare la passione milanese per il marchio così ben interpretata e sostenuta da Porsche Haus in due decenni realizzando un simbolo che verrà riportato su una 991 Speedster, prodotta dal reparto Exclusive Manufaktur in collaborazione con l’architetto e designer Luca Trazzi.

Interessante e stimolante, con notevoli spunti di valore storico e stilistico, è anche la celebrazione della 911, il modello in assoluto più iconico di Porsche, un’auto e un’idea straordinaria, un fenomeno sociologico oltre che di design capace di attraversare, praticamente immutata nella forma e nell’impostazione tecnica, la storia dell’automobilismo sportivo dal 1963, suscitando entusiasmo e ammirazione.

Tra le numerose interpretazioni del tema “911 Timeless Machine”, a essere selezionata e premiata nel corso della cerimonia di premiazione, è stata la livrea immaginata dal team formato da Davide Trevisan, Elisabetta Riva, Lorenzo Rogante e Chiara Versaico mentre, per quanto riguarda il logo celebrativo dei 20 anni di Porsche Haus che andrà applicato sulla Speedster, i vincitori sono Francesca Ferro e Fabiola Fraula.