Un complesso abitativo, concepito come un insediamento rurale tradizionale secondo stilemi contemporanei, è stato completato dall’edificio di servizio dotato di una funzionale serranda Hörmann

A Parma, dal 2004 l’Azienda Agricola Trussardi produce lavanda, pianta officinale tipica dell’area mediterranea, apprezzata in erboristeria e non solo. La sede è anche residenza della famiglia della fondatrice che, insieme al marito, ha progettato l’intero intervento.

“L’attività agricola si affianca alle nostre attività professionali”, spiega Sarah Trussardi. “Abbiamo iniziato la coltivazione di piante officinali 14 anni fa e oggi produciamo solo lavanda, in quanto si tratta della cultivar che meglio si è adattata alle condizioni ambientali locali e che presenta una buona domanda sul mercato. Nel tempo abbiamo anche costruito la nostra abitazione, la barchessa (il piccolo opificio per la produzione di oli essenziali, l’essiccazione delle piante e lo stoccaggio dei prodotti finiti) e infine l’edificio di servizio, che funge da garage e da ricovero degli attrezzi.”

All’interno della corte, orientata secondo il tracciato della centuriazione romana che innerva da secoli il territorio parmense, i corpi di fabbrica presentano un’immagine architettonica omogenea per forme e materiali, ispirata alla tradizione locale ma ricca di soluzioni costruttive decisamente contemporanee.

“Il progetto ha ripreso e rielaborato i caratteri insediativi e tipologici rurali tipici della pianura parmense”, riprende Sarah Trussardi, “ponendo l’abitazione a perno dell’intero intervento: la casa è situata in posizione centrale rispetto alla corte aperta, ai lati della quale si fronteggiano la barchessa e il ricovero attrezzi.”

La composizione si presenta equilibrata dal punto di vista stilistico: nell’insieme spicca la serranda posta a chiusura dell’edificio di servizio. Si tratta di un fabbricato destinato al ricovero delle macchine, degli attrezzi e delle autovetture, caratterizzato da linee semplici ed ampie aperture, senza strutture portanti interne. E' stata effettuata un’attenta ricerca prima di individuare il prodotto più adatto alla grande apertura, scartando subito i portoni sezionali sia a causa della luce notevole, sia perché il rivestimento interno della copertura è inadatto all’aggancio dei meccanismi.

Con l’ausilio di Metalbi è stata individuata una serranda avvolgibile di produzione Hörmann, caratterizzata da finiture di livello tecnico, abbinata a un’ampia porta pedonale laterale. Durante la bella stagione o in caso di visite di scolaresche, quando serranda e porta restano praticamente sempre aperte,