Il granito Python Black di Antolini riveste di stile e preziosità un’elegante cucina contemporanea

Interpretato da Antolini, l’ambiente cucina propone scenografie inconsuete dal sorprendente impatto estetico. Ricercatezza, preziosità, mistero e dinamicità sono i tratti dominanti di uno spazio kitchen in cui domina il granito Python Black.

Con le sue trame nere e lucide come l’inchiostro, interrotte da sprazzi di bianco e gradazioni di grigio, questa pietra naturale riveste i pavimenti dell’intera area. I pattern del Python Black, variabili e unici perché naturali, ricoprono anche il piano del blocco cucina, estendendosi nell’attigua parete verticale.

Il mobile componibile, dal colore neutro, si completa lateralmente con una lunga lastra verticale, sempre in Python Black, che chiude con un setto la zona cucina verso il soggiorno. Proprio lungo questo passaggio, un’opera d’arte che evoca delicati motivi floreali indica il percorso verso la zona living. La cucina si trasforma in un luogo astratto, una quinta teatrale in cui recitare il quotidiano rituale del cibo, dei pasti e della convivialità.

Avvolgenti e ipnotiche, le trame della pietra naturale Python Black evocano l’oscura raffinatezza della pelle di pitone, trasmettendo un’atmosfera dal fascino selvaggio agli ambienti in cui viene utilizzata. Tratti chiari, fluenti e caotici si muovono su uno sfondo uniforme di colore nero, conferendo dinamicità a questo granito.