Al via la seconda edizione del concorso che sostiene il valore del design italiano in Spagna

L’Ambasciata d’Italia a Madrid, in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Barcellona, con la rivista Interni, con il Colegio Oficial de Arquitectos de Madrid (COAM), con l’Associazione Designer di Madrid (DIMAD) e con l’Associazione per il Design Industriale della Promozione delle Arti e del Design di Barcellona (ADI-FAD), lancia la seconda edizione del concorso Il Design. Un viaggio tra Italia e Spagna.

Un concorso che intende sostenere il valore del design italiano in Spagna e diffonderlo presso accademie, università, scuole di design e giovani professionisti, favorendo il collegamento tra il mondo creativo spagnolo e le imprese italiane del settore.

L’oggetto identitario è il tema di questa edizione. Una giuria internazionale, presieduta dall’ambasciatore d’Italia a Madrid Stefano Sannino e composta da personalità italiane e spagnole del mondo del design, valuterà i migliori progetti presentati da studenti di scuole di design in Spagna e da giovani professionisti italiani o spagnoli che lavorano in Spagna.

La sfida è progettare quell'oggetto che ci accompagna sempre, che risolve il presente, rispondendo alle esigenze attuali del mondo nomade in cui viviamo, che ci accompagna nel prossimo futuro e che ha la capacità di adattarsi, riciclarsi e trasformarsi, per un futuro non così lontano.

I prototipi dei progetti vincitori saranno realizzati da imprese italiane ed esposti durante il Salone del Mobile di Milano in occasione dell'evento Interni Creative Connections organizzato da Interni Magazine nell'ambito del FuoriSalone 2020. Tutti i progetti finalisti saranno inoltre presentati a Madrid e a Barcellona in occasione dell’Italian Design Day 2020.

Il bando e il concept di partecipazione sono disponibili sulla pagina web del progetto ITmakES. Scadenza del bando: 1 dicembre 2019.

Il concorso si inserisce nell’ambito del progetto ITmakES, iniziativa dell’Ambasciata d’Italia a Madrid sviluppata con il Consolato Generale d’Italia a Barcellona nel contesto della strategia di promozione integrata Vivere all’Italiana, con la quale si intende valorizzare la collaborazione tra Italia e Spagna nei principali settori di comune interesse tra i due paesi.