Con questo brand si uniscono i professionisti che operano insieme dal 2006 e che hanno dato forma al Food Design

Il Food Design con i suoi valori è nato in Italia nel 2002 da una intuizione di Paolo Barichella e nell'ultimo decennio è cresciuto in modo estremamente rapido e consistente, configurandosi come una delle discipline contemporanee del progetto. Ricerca, sostenibilità innovazione e tecnologia sono i requisiti indispensabili per poter parlare di Design inteso nel suo autentico significato di “processo per progettare un prodotto, un servizio o un'esperienza”.

Il gruppo fondatore de I Food Designer inizia a operare nel 2006: un team di professionisti, ognuno con la propria specializzazione ed esperienza sia a livello di gruppo sia di singole professionalità che ha messo in pratica il “Food Design” in italia. Sono Paolo Barichella, Mauro Olivieri, Ilaria Legato, Marco Pietrosante e Francesco Subioli e grazie a loro, sempre nel 2006, la specializzazione Food Design è entrata ufficialmente in ADI con una Commissione Tematica di cui fanno parte, ognuno con un ruolo specifico. Nello stesso anno sono stati gli ideatori e scrittori del primo Food Design Manifesto.

Sono diversi gli ambiti di intervento e di lavoro de I Food Designer: dalle attività di brand e design della comunicazione, accompagnando le aziende nella progettazione di nuovi prodotti e strumenti legati al mondo alimentare con attenzione continua alla sostenibilità e all’economia circolare alle attività interne alle aziende per l’efficienza dei processi di filiera e di lavorazioni fino ad arrivare alla progettazione di strumenti, supporti e packaging dedicati al mondo alimentare.

Dal punto di vista della didattica organizzano workshop specifici sul Food Design applicato per fornire nuove competenze e migliorare la conoscenza del Food in tutti i suoi aspetti e partecipano a conferenze e seminari di Food Design come materia di studio didattico nelle istituzioni universitarie.