Interni maggio è in edicola

#IoRestoaCasa. Nella sospesa condizione del periodo di emergenza sanitaria e responsabilità, abbiamo preparato questo numero di maggio, per tradizione in inglese, in smart working, focalizzando la centralità del luogo in cui viene confinata la nostra quotidianità, stravolta nella consuetudine dei comportamenti lavorativi e di vita.

Ai molteplici scenari della Home Sweet Home della quarantena, che resta la nostra ‘comfort zone’, il rifugio sicuro dove recuperare positività ed energie per rinascere e ripartire più consapevoli, abbiamo dedicato le nostre letture su spazi resi ibridi nelle funzioni e flessibili, senza dimenticare il sogno delle case d'autore.

Le città sono mutate nell'uso e nell'immagine e la dimensione domestica si adegua, sperimentando nuove modalità di relazione, condivisione e convivenza delle persone tra le quattro mura. Ecco perché, con differenti prospettive, il nostro sguardo ha fotografato un ideale home office, cocoon, empatico e friendly che rappresenta chi lo vive, la sua storia e personalità, insieme ai tanti oggetti che lo popolano.

Dagli imbottiti soft alle librerie, dalle lampade alle apparecchiature audio e video, fino alle attrezzature fitness per le piccole pause dallo smart working, con un focus particolare sulla qualità del prodotto made in Italy. Perché rivoluzionati i modi di vivere lo spazio e il tempo della giornata, fondamentale è il comfort e l'accoglienza degli oggetti che ci circondano.