Un sole artificiale che sorge quando si fa buio e oscilla lievemente al vento. È unione tra materiale e immateriale. Tra la luce e il marmo a cui è ancorato.

L’installazione progettata da Castagnaravelli con Filippo Ghislieri Marazzi è composta da un blocco di marmo Azul, a cui è ancorato un pallone aerostatico del diametro di 7 m, in grado di salire fino a 40 m. Al suo interno sono collocati apparecchi illuminanti che si accendono al tramonto.

Realizzazione: Azul Italia