Fontanot presenta una nuova scala scultorea e sinuosa, modulare e personalizzabile, già protagonista di una penthouse che sta sorgendo a Miami

Nella cornice dello Spazio Arena Listone Giordano a Milano, il Gruppo Fontanot ha presentato Diva, la nuova scala creata da Michele Giacomelli.

Scultorea ma sinuosa, Diva è una scala completamente personalizzabile, ma con un carattere distintivo.

È la prima scala modulare che sposta il meccanismo di regolazione dei cosciali laterali. I parametri di modularità di Diva sono infatti applicati ai cosciali che tramite un sistema di maglie di acciaio, permettono di modificare alzata e pedata offrendo un range di possibilità realizzative molto ampio. Le maglie si distanziano e si avvicinano tra loro mantenendo rigore estetico, equilibrio e linearità delle forme.

La flessibilità dei meccanismi di regolazione, la combinazione dei colori e l’intercambiabilità di materiali differenti, come vetro, legno e acciaio inox, rendono Diva una scala pret-a-porter: dalle prestazioni su misura ma senza i limiti che questo comporta (tempi di attesa, rischi realizzativi, gestione del cantiere, logistica distributiva e così via).

Con questo progetto Fontanot vuole combinare la personalizzazione con la versatilità, il processo industriale con l’artigianalità.

Diva è già stata scelta per un'esclusiva penthouse in fase di completamento a Miami.

Tutto è iniziato un anno fa, quando Laura Fontanot, vice-presidente del Gruppo, contattò Andrea Boschetti, fondatore dello studio di architettura Metrogramma, per chiedergli un parere riguardante il nuovo prodotto in fase di sviluppo. Boschetti fu talmente colpito dalla combinazione tra estetica e funzionalità che decise di utilizzare Diva nel progetto a cui stava lavorando in quel momento per renderla “un nastro specchiante, trasparente, una scala di luce sull’Oceano che collega i tre ultimi piani di una lussuosa residenza in cima al mondo”.

Per la residenza di Miami realizzata da Luxury Living Engineering, Metrogramma ha così scelto una scala flessibile e adattabile a tutte le soluzioni d’arredo, che può essere vestita con qualsiasi materiale, conservando al contempo la sua identità strutturale.