Al via il progetto in cui 100 artisti interpreteranno il futuro sostenibile in una esposizione d'arte e design open air

Design, moda, arte e creatività insieme per un progetto sostenibile nel processo di tutela, salvaguardia e guarigione del Pianeta. Da questi presupposti nasce 100 globi per un futuro sostenibile, iniziativa voluta da WePlanet, Gruppo Mondadori, Mediamond con il patrocinio di Comune di Milano e Regione Lombardia.

100 globi, realizzati e riprodotti con materiale riciclato, di grandi dimensioni (diametro di oltre 130 cm e altezza complessiva di 170 cm), diventeranno il supporto affidato a 100 creativi per interpretare il tema dell'inquinamento e dei cambiamenti climatici informando sull'innovazione sostenibile. Una tela sferica, a completa disposizione della creatività di artisti, designer e studenti delle più importante accademie e scuole milanesi, per interpretare storie virtuose portandole all'attenzione del grande pubblico.

Da ottobre 2019 a marzo 2020 i globi saranno ospitati ed esposti per essere “lavorati” in un grande spazio laboratorio presso la Stazione Centrale di Milano (accesso dal sottopasso Mortirolo), che diventerà sede di eventi e talk show. Già il 24 ottobre il primo appuntamento: cittadini, stampa, aziende, creativi sono invitati a partecipare a un talk di presentazione del progetto e ad assistere a una performance di live light and painting indoor e outdoor. Dal 12 aprile al 21 giugno 2020 una grande mostra open air per le vie, le piazze, i parchi cittadini. Quindi, il 29 giugno 2020, una selezione di opere sarà battuta all'asta benefica organizzata da Sotheby's i cui proventi saranno devoluti al Comune di Milano a sostegno di un progetto dedicato alla sostenibilità della città.

“Grazie a queste istallazioni di arte diffusa, ambiente e innovazione contribuiranno ad amplificare le azioni del progetto Milano Plastic Free avviato dall'Amministrazione nei mesi scorsi, sensibilizzando i cittadini al rispetto del Pianeta”, ha spiegato Renato Galliano a nome dell'Assessorato alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Commercio del Comune di Milano.

“Ormai da 10 anni il Gruppo Mondadori percorre la strada della responsabilità sociale d'impresa per favorire la diffusione della cultura e delle idee al più ampio pubblico possibile: 18 milioni di lettori e 28 milioni di utenti via web e social”, ha detto Carlo Mandelli, direttore generale Periodici Italia del Gruppo Mondadori.

Il progetto è realizzato in partnership con 5 testate della casa editrice di Segrate: CasaFacile, Focus, Grazia, Icon Design e Interni. I rispettivi direttori (Francesca Magni, Raffaele Leone, Silvia Grilli, Annalisa Rosso e Gilda Bojardi) hanno raccontato come viene declinato il concetto di sostenibilità nei loro giornali, convergendo tutti sul fatto che “sostenibilità è stare nel mondo senza pesare, proteggendolo, sostenendolo, portandolo letteralmente sopra le propre spalle. La sfida, per chi fa comunicazione, è quella di veicolare l'innovazione sostenibile attraverso design, architettura, moda, tecnologia”.