Una composizione armonica di luce, energia e suono dell'artista Cerith Wyn Evans regala un’esperienza sinestetica negli spazi di Pirelli HangarBicocca

Pirelli HangarBicocca,

dal 31 ottobre 2019 al 23 febbraio 2020

....the Illuminating Gas è la più grande esposizione mai realizzata dall'artista brittanico Cerith Wyn Evans, concepita come una composizione armonica in cui luce, energia e suono offrono ai visitatori un’esperienza sinestetica unica.

Venticinque opere, tra lavori storici e nuove produzioni, sono disposte negli spazi espositivi di Pirelli HangarBicocca in un’elaborata partitura.

La ricerca di Cerith Wyn Evans si focalizza sul linguaggio e sulla percezione e si caratterizza per l’utilizzo di elementi effimeri quali la luce e il suono, per l’uso del montaggio come tecnica compositiva e del potenziale immaginativo della parola, oltre che per la centralità della dimensione temporale e del concetto di durata nella fruizione di un’opera.

La mostra, a cura di Roberta Tenconi e Vicente Todolí, presenta venticinque lavori, tra sculture storiche, complesse installazioni monumentali e nuove produzioni, che occupano in tutto il suo volume gli oltre cinquemila metri quadrati delle navate e del Cubo di Pirelli HangarBicocca.

Il percorso si apre con il lento e costante pulsare di sette imponenti colonne luminose alte venti metri StarStarStar/Steer (totransversephoton),opera, realizzata appositamente per la mostra.

Lungo le navate tutti gli elementi sono sospesi e si sviluppano in un’elaborata composizione visiva concepita dall’artista. Il progetto espositivo coinvolge anche l’architettura esterna di Pirelli HangarBicocca.