Giardini e terrazzi sono sempre più spazi da vivere in tutte le stagioni, in una continuità tra interno ed esterno. Dal 13 al 16 settembre prossimi Fiera Milano ospita HOMI Outdoor Home & Dehors, un nuovo appuntamento in cui gli addetti ai lavori potranno incontrarsi e scoprire i trend del settore.

Dopo anni di enfasi dedicata agli spazi della casa in tutte le loro declinazioni, dal living alla cucina alla zona notte, da qualche tempo il mondo dell'architettura e del design ha scoperto l'outdoor, in assonanza con un rinato interesse verso la natura e gli spazi aperti. Anche in città, giardini e terrazzi, seppure di piccole dimensioni, non sono più snobbati, ma anzi valorizzati per diventare vere e proprie oasi di privacy e relax, da condividere con gli amici e la famiglia.

I numeri dipingono un settore outdoor di tutto rispetto – un business che vale 5 miliardi di euro in tutta Italia, 1,8 miliardi solo in Lombardia, e occupa a livello nazionale oltre 1400 imprese – e un'offerta che si va sempre più ampliando e raffinando, anche sull'onda delle nuove tendenze lanciate dai trend setter. Una di queste è la progressiva integrazione tra spazi interni ed esterni: la casa si apre all'outdoor in un gioco di rimandi di stili, colori e materiali, la natura porta freschezza e sdrammatizza le stanze interne, mentre gli esterni non sono più spazi da usare saltuariamente, ma integrano la casa e sono un jolly da giocare nel corso di tutto l'anno.

Proprio queste nuove tendenze di stile saranno protagoniste, dal 13 al 16 settembre prossimi, di un appuntamento imperdibile per gli operatori del settore: HOMI Outdoor Home & Dehors, un nuovo concept espositivo di Fiera Milano. Quali saranno gli accessori più cool e i colori più ricercati per la prossima stagione? Vincerà il trend minimalista o ci sarà un boom dei colori africani e delle fantasie tropicali? Stando alle anticipazioni, è sempre più forte la voglia di creare commistioni, mix di stili e culture, realizzando un mood originale e soprattutto discostandosi dall'abitudine dell'”usa e getta” per rivolgersi a materiali durevoli, pratici e resistenti.

I bicchieri di resina dalle forme irregolari e dai colori sgargianti si abbinano a piatti che sembrano cesellati nella pietra, mentre i mobili da giardino sono arricchiti da cuscini variopinti in materiali resistenti che sono perfetti anche per vestire gli spazi interni della casa di colore. Oltre a cuscini e tovaglie, tra gli accessori must have ci sono le lampade e i barbecue, protagonisti di momenti di spensieratezza tra amici e sempre più pratici e tecnologici.

L'appuntamento di settembre, inoltre, sarà anche un momento formativo per gli operatori del settore, con incontri dedicati ai retailer e iniziative pensate ad hoc per architetti e professionisti degli stili di arredo. La rivista PLATFORM Architecture and Design promuoverà un ciclo di conferenze dedicate agli architetti per illustrare lo stato dell'arte della progettazione degli spazi outdoor, mentre saranno dedicati ai retailer tre workshop tenuti da Massimo Duroni, bioarchitetto e docente universitario, esperto di materiali innovativi e portavoce di un approccio ecologico alla progettazione d'interni.

Per tutte le info, visita il sito www.homihomeanddehors.com.