Ha inaugurato il nuovo avveniristico, fluido e compatto Beijing Daxing International Airport firmato Zaha Hadid Architects

Situato circa 50 chilometri a sud dal centro di Pechino, il nuovo (enorme) avveniristico Beijing Daxing International Airport, firmato Zaha Hadid Architects , conta otto piste ed è dotato di intelligenza artificiale e robotica all'avanguardia.

 

Sarà un importante hub di trasporto. Inizialmente al servizio di 45 milioni di passeggeri all'anno, è prevista un'ulteriore espansione per servire fino a 100 milioni di passeggeri e 4 milioni di tonnellate di merci all'anno.

Il terminal passeggeri esteso, su 700.000 mq, comprende un centro di trasporto su terra di 80.000 mq che offre collegamenti diretti con Pechino, divenendo così un catalizzatore per lo sviluppo economico della regione.

Beijing Daxing è un terminal compatto ed efficiente, adattabile per la futura crescita che stabilisce un nuovo standard nei servizi di trasporto aereo.

Ispirandosi ai principi dell'architettura tradizionale cinese che prevede spazi interconnessi organizzati attorno a un cortile centrale, la configurazione del terminal guida tutti i passeggeri senza soluzione di continuità, dalle relative zone di partenza, arrivo o trasferimento, verso il cuore della struttura, disposta su più livelli.

 

Dal tetto a volta, forme sinuose e fluide raggiungono il suolo e sostengono la struttura, portando negli spazi interni luce naturale, che entra anche attraverso una serie di lucernari lineari che forniscono un sistema intuitivo di navigazione in tutto l'edificio, guidando i passeggeri da e verso i gate di partenza.

Le campate strutturali alte fino a 100 metri creano generosi spazi pubblici e consentono il massimo grado di flessibilità per qualsiasi riconfigurazione futura.

Cinque lunghi ponti aerei si irradiano direttamente dalla corte centrale del terminal dove si trovano tutti i servizi.

Il design compatto del terminal riduce così al minimo le distanze tra il check-in e il gate, nonché i collegamenti tra le porte per il trasferimento dei passeggeri.

L'aeroporto è alimentato da pannelli solari e ha un sistema di riscaldamento centralizzato con recupero del calore residuo supportato da una pompa di calore geotermica. Ha anche un sistema di raccolta e gestione dell'acqua piovana.