Per la casa fiorentina di Roberto Cavalli, l’architetto Italo Rota ‘riveste’ l’intera abitazione di una pelle metallica tecnologica e iperdecorativa. La facciata, ottenuta con una lamiera traforata trattata con una finitura in rame spruzzato e acidato, è un virtuosismo manifatturiero realizzato a Cantù da Marzorati Ronchetti. Il perimetro dell’intera abitazione è rivestito di un suggestivo pizzo di metallo. I tre lati (lunghi 10 – 25 – 13 metri per un’altezza massima di 7,5 m) sono stati rivestiti con una gabbia in acciaio inox traforato al laser. Il risultato è un effetto pizzo o anche, delle fantasie vegetali che possono ricordare la trama di un’edera.