L’Auditorium Giovanni Arredi del Museo del Violino di Cremona costituisce una parte del complesso museale ricavato dallo storico Palazzo dell’Arte, opera dell’architetto razionalista Carlo Cocchia, che si inaugurerà nella primavera del 2013. L’Auditorium da 475 posti nato dal lavoro sinergico tra lo studio Nagata Acousticsdell’ingegnere acustico Yasuhisa Toyota e lo studio di architettura Arkpabi Giorgio Palù & Michele Bianchi, coniuga le tecnologie più avanzate con l’antico sapere liutario e la tradizione culturale cremonese. Sin dalla fase di progettazione è stato chiaro che si sarebbe trattato di una sfida: incastonare una forma sinuosa a tulipano nella rigida struttura razionalista preesistente di un parallelepipedo dalle dimensioni ridotte. Per realizzare questa visione sono stati necessari interventi di grande portata.  Il progetto ha una doppia anima: acustica e architettura dialogano attraverso l’immagine dell’onda sonora che si propaga nello spazio. La struttura armoniosa, fatta di volumi morbidi e linee sinuose, cattura il suono per tradurlo in immagine.