A distanza di tre anni dalla sua prima personale milanese,  Giuseppe Ragazzinipropone alla Galleria Antonia Jannone circa 25 opere: collages, disegni, ‘ritratti di luce’…. “Partendo dai propri dipinti, realizzati con sapiente abilità, e con sottile ironia, Ragazzini monta un piccolo cosmo di ritagli e di integrazioni. (…) Il risultato ottenuto è sorprendente” spiega Philippe Daverio. www.antoniajannone.it.