Un architetto che fa del progetto un’espressione dalla cultura contemporanea, Patricia Urquiola, e un marchio che fa della calzatura una cultura del vestire, Santoni, si sono incontrati per dare vita a una nuova esperienza di spazio di vendita: un progetto simbolo della manualità artigianale italiana.Patricia Urquiola ha così trasferito, in un percorso a doppio senso, la qualità del contenuto nella qualità del contenitore: il negozio ha le stesse caratteristiche qualitative delle scarpe che mostra. Il risultato è uno spazio dall’atmosfera raccolta, resa ancora più calda e accogliente dall’arredamento, disegnato e realizzato ad hoc, che esplora un design lineare e lo rende sofisticato e prezioso attraverso i dettagli e i materiali di alta qualità naturale  etecnologica, come la boiserie di noce spazzolato in cui è inserita, con un’operazione altamente tecnologica, una rete geometrica di metallo ottonato, acidato e spazzolato che produce una sensazione tattile preziosa anche al semplice sguardo.