Sono stati premiati i vincitori del concorso internazionale di pittura e design organizzato dall’associazione Salerno in Arte. La quarta edizione del concorso aveva come tema Cibarsi d’arte per non mangiare rifiuti. A Giorgia Smith, artista newyorkese, è stato assegnato il premio Ecolightper la miglior opera realizzata con l’utilizzo di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.Per la sezione pittura, il premio è andato a Fame Lussuriosa di Fabio Sabatino: un’opera che spinge alla riflessione sullo spreco. Infine, nella sezione design il primo premio è stato assegnato ex aequo a due opere: Ufo-boite di Vincenzo Liguori e Sabrina Raimondie Appletime dell’artista brasiliano Josè Paulo de Moraes.