Nell'ambito del programma istituzionale Cultura e Design, Giorgettipromuove da anni mostre ed eventi che si propongono l’obiettivo di avvicinare il pubblico ad una "cultura materiale" trascurata ma non priva di originalità. Al programma appartiene la trilogia di mostre dedicate alla valorizzazione di oggetti d'uso appartenenti al novero delle cosiddette "arti minori": Segnalibro, Matitee, appunto, Posate, quest’ultima ospitata presso lo showroom Marseglia Home in un allestimento che include anche la presentazione dei più recenti modelli della Collezione Giorgetti. Questa mostra si differenzia rispetto ad altre organizzate da grandi musei in quanto è la prima a proporre posate progettate e firmate da maestri del design contemporaneo e stilisti della moda cimentatisi nella creazione di oggetti d'arredo. Tra questi, Carlo Scarpa, Franco Albini, David Mellor, Gio Ponti, Bruno Munari, Marco Zanuso, Ettore Sottsass, Tapio Wirkkala, Angelo Mangiarotti, Carlo Mollino, Gianfranco Frattini, Anna Castelli Ferrieri, Marcel Breuer, Achille e Piergiacomo Castiglioni, Sergio Asti, Roberto Sambonet, Arne Jacobsen, Cari Pott, Borek Sipek, Charles R. Mackintosh, Lino Sabattini, Afra e Tobia Scarpa, Pierre Cardin, Calvin Klein, Hermès-Puiforcat, Christian Dior, Gianni Versace.Della mostra fa parte anche l’interessante pannello con i modelli lignei del famoso concorsoDesign Competition for Italy bandito nel 1959 dalla Reed & Bartonnegli Stati Uniti e vinto dai fratelli Castiglioni. Questa mostra permette di osservare con “occhi nuovi” un oggetto famigliare a tutti perché da tutti posseduto e usato, invitando a cogliere la diversità di forme che, in rapporto alla funzione, dovrebbero essere molto simili, mentre si differenziano in modo sorprendente in virtù della creatività, della poetica e della perizia costruttiva. www.giorgetti.eu – www.marsegliahome.it.